NFL in pillole – week 11: crazy games!

Nell’ultimo Thursday Night ha esordito la Sky Cam durante la telecronaca e non solo i replay: abbastanza bella, ma tenderei a non sovrautilizzarla perché ha cose buone e cose meno. (Tra l’altro a me non dispiacerebbe ci fosse, specie in condizioni di redzone, qualche inquadratura “lato difesa”)

Ci eravamo lamentati di un attacco Steelers non proprio in forma: la risposta è arrivata.

D’altronde quando hai il miglior ricevitore dell’NFL…

Attenzione però a segnare un TD se giocate negli Steelers, potreste finire “imprigionati”:

Dall’altra parte brutta la partita di Mariota, con diverse pessime decisioni: mi sa che i problemi fisici non sono superati del tutto.

Ora per i Titans la situazione division si fa più complicata anche perchè i Jaguars continuano a correre ma non dimenticano di ringraziare chi li aiuta:

E poi se giochi contro i Browns come fai a non correre?

Anche perchè non potrai essere allenato da Hue Jackson che non chiama un gioco di corsa neanche sotto tortura.

Non che dopo la fine di questa stagione sarà facile che ci siano squadre allenate da Hue Jackson…

E nonostante tutto Myles Garrett vale sempre il prezzo del biglietto:

Anche i Bears trovano sempre il modo di perdere nonostante Trubisky non stia facendo proprio male eh.

Matthew Stafford sta giocando forse il suo migliore football da quando Calvin Johnson si è ritirato: ma non poteva scambiarlo così avrebbero fatto un favore anche al “povero” Megatron?

Ora per Detroit un Thanksgiving che potrà aprire discorsi molto molto interessanti.

Ameer Abdullah fa girare teste:

Il record di Andy Reid come HC in uscita dal bye recitava 16-2 e non aveva mai perso contro una squadra con record negativo: ma l’NFL sa sorprendere ogni domenica…

Onore comunque ai Giants che sembravano in completo disarmo ed invece hanno dimostrato di “avere le palle”.

E per la prima volta in stagione non hanno concesso un TD ad un tight end avversario.

Neanche su lancio:

Anche se alla fine non sarei così contento per loro se questa vittoria dovesse poi significare conferma per McAdoo.

Piuttosto: abbiamo notizie del povero long snapper di New York?

New York e le ricezioni impossibili sul finire di gara: una storia infinita!

Il più grande inganno che ha fatto Jay Cutler ai Dolphins è stato convincerli che si fosse de-ritirato.

Però dai, almeno ora lo spogliatoio di Miami è tutto rose e fiori no?

Ryan Fitzpatrick che vince ancora partite è un buon indicatore di quanto sia mal messa al momento la posizione di QB in NFL.

Certo, se ci fosse ancora qualcuno di buono libero…

Aspettavamo la prima prova dell’otto per i Rams: puntiamo sulla seconda va.

Randall Cunningham esci da questo corpo!

Adam Thielen: catch me if you can!

E Danielle Hunter con la giocata difensiva dell’anno:

Brett Hundley è riuscito a far fare bella figura anche a Joe Flacco, non era semplice.

Ci giunge voci di una pattuglia italiana a Green Bay per la partita: si saranno almeno consolati con la birra? Perchè se avessero dovuto puntare sul clima…

Però magari possono chiedere il rimborso del biglietto ad Aaron Rodgers. O alla mamma di Barr.

Quando ti scappa ti scappa! Specie a vedere giocare Hundley!

Crazy Saints crazy games!

Dopo partite del genere ti viene naturale dire che questo è il loro anno: la verità è che la stagione è ancora molto lunga ma questi Saints fanno sicuramente divertire!

Certo Washington ci ha messo del suo con una APERTE LE VIRGOLETTE difesa CHIUSE LE VIRGOLETTE finale da Serie B di fine stagione.

E comunque quello di Kamara era uno schema provato e riprovato in allenamento!

Washington che comunque sta facendo una stagione per me più convincente della passata per le difficoltà affrontate e che sta affrontando e si è dimostrata essere una pigna in the ass per tutti.

Blaine Gabbert vs Tom Savage: oh mio dio.

Josh McCown, Shaun King, Kurt Warner, John Navarre, Matt Leinart, Brian St. Pierre, Derek Anderson, Max Hall, John Skelton, Kevin Kolb, Richard Bartel, Carson Palmer, Drew Stanton e Blaine Gabbert: la “classe” dei QB ad aver lanciato almeno un TD pass a Larry “The Legend” Fitzgerald.

Sempre in tema di celebrazioni…Houston si prepara alle Olimpiadi:

#JeSuisPeterman

Non faremo battute su Peterman, anche perchè basta guardare il tabellino.

Toh chi si rivede: Keenan Allen. Daltronde basterebbe servirlo decentemente.

Quando anche Burfict ti prende per culo…

Ma adesso tanto i Broncos hanno licenziato l’OC e risolveranno tuuuuuutti i loro problemi offensivi.

Notizia a margine: visto un asino volare.

Che poi quando si tratta di far ridere i Bengals sono sempre in prima fila:

Da quando Tom Brady è diventato il QB titolare dei Patriots nel 2001, i Dolphins hanno usato 17 QB diversi, i Bills 15 e i Jets 13, e la giostra ancora non si è fermata.

Ok l’aria rarefatta di Città del Messico, ma il field goal da 62 yards di Gostkowski sarebbe stato buona anche dalle 70!

Marshawn Lynch è stato seduto durante l’inno americano e in piedi durante quello messicano: benvenuti nel pianeta Lynch, abitanti uno.

Lo abbiamo già detto ma lo ripetiamo: l’attacco dei Patriots è entrato in un discreto ritmo…ahia.

Anche l’attacco dei Raiders è entrato in ritmo: si, una Ritmo dell’84.

Nel Sunday Night gli incerottati Cowboys hanno avuto grosse difficoltà a muovere la catena, ma anche la regia televisiva ha avuto i suoi grattacapi:

Sono sicuro che in cuor suo, nonostante il punteggio, anche il direttore abbia sorriso a questa presa di Alshon Jeffery (no, ndr):

Peggior partita in carriera di Dak Prescott, ma c’è sempre tempo per peggiorare.

Che bel Monday Night!

Russell Wilson si dimostra letale nel quarto quarto, questa volta però non è bastato.

Anche perchè all’inizio aveva fatto una discreta razione di errori che poi sono risultati decisivi.

Chissà se questa vittoria faccia scattare il clic decisivo per far svoltare la stagione dei Falcons…

OT: attenzione quando i tuoi avversari puntano a favore di vento!

https://twitter.com/MaxPreps/status/932655460519264256

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Lorenz ha detto:

    Tanti temi in questa nfl …credo che alla fine TB12 ci mangerà in testa a tutti, nella AFC non vedo rivali credibili per new england…nella NFC è una bella lotta, mi piacerebbe una uscita da vincente in stile manning di brees…anche se in questo momento gli eagles sembrano non avere punti deboli…però quest’anno è bello essere appassionati di football..in ordine sparso wilson, keenum che sembra culpepper, fournette e i clamorosi jaguars…se poi non si rompevano rodgers e watson…e se l’idolo rivers raggiungesse i playoff? Per me rimane uno dei top ten

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: