NFL in pillole – Week 12: thanksgiving

Per gli appassionati di football il Thanksgiving è un giorno bellissimo anche se ci si trova da questa parte dell’oceano.

Al tempo stesso però è un segnale che la stagione si avvia verso la fase più avvincente e poi la fine…

I Lions avevano una grande occasione contro i Vikings per dimostrare di poter ambire alla division, ma ultimamente il tacchino rimane spesso indigesto a Stafford e compagnia.

Questa cosa dei nomi degli audible sta sfuggendo di mano…

Marvin Jones sta facendo una stagione della madonna.

Mai quanto Adam Thielen però.

Keenum ha fatto un trio di partite molto buono, ma non dimentichiamo che è sempre Keenum a già nella seconda parte di questa partita ha fatto vedere poco di bello. Tradotto: se poi quest’estate qualcuno gliene dà 15 all’anno per i prossimi 3 anni, non venite a lamentarvene…

La difesa dei Vikings.

Le esultanze dei Vikings.

https://twitter.com/MySportsUpdate/status/933758914876801024

L’attacco dei Cowboys è rotto al momento. E non può dipendere solo dall’assenza di Elliott.

Ci viene in soccorso NFL Research: Dallas non rimaneva a zero all’intervallo dal 2003. All’epoca Witten era un rookie con 12 ricezioni all’attivo (oggi sono 1139, ndadw = note di amante di Witten), Quincy Carter era il QB, Tony Romo non aveva fatto un lancio in NFL e Tom Brady aveva vinto un solo titolo.

L’attacco dei Chargers invece è una gioia degli occhi quando si decide ad utilizzare al meglio le proprie punte principali: Keenan Allen 23 ricezioni per 331 yards e 3 TD nelle ultime 2 settimane.

E poi certi cioccolatini:

L’assenza di Sean Lee per la difesa dei Cowboys è peggio della criptonite per Superman.

Giocare contro sole nello stadio di Dallas mi fa ricordare tanto le litigate da ragazzi per quando si decideva da quale parte di campo si doveva giocare nei tardi pomeriggi estivi.

Ma nel trasferimento da San Diego a Los Angeles i Chargers hanno dimenticato un kicker decente? Perchè va bene la sfiga ma a volte è troppo.

Problemi di rete...

Problemi di rete…

Va beh dai…lui ha detto che c’era un buco nella rete….si come no!

Ho visto campi di football italiani in condizioni migliori di quello di Washington.

In verità anche campi di patate migliori.

No, l’attacco dei Giants non ha trovato nuova linfa dopo la vittoria contro i Chiefs:

A proposito, facciamo i complimenti a Eli Manning per il traguardo raggiunto: è il sesto quarterback della storia del football nell’era del Super Bowl ad aver raggiunto le 100 sconfitte! Sarà contento no?

Gli altri 6? Vinny Testaverde 123, Brett Favre 112, Drew Brees 104, Warren Moon 101, Archie Manning 101. E ora si punta a superare il papà!

Io ve lo avevo già detto: i Falcons stanno carburando. Ma basterà per ovviare alla prima parte di stagione altalenante?

Certo che con un Julio Jones così nulla è precluso!

A proposito di ricevitori: nelo scorso draft ne sono stati scelti 3 nelle prime 9 chiamate (Davis, Williams, Ross) e finora hanno fatto registrare, in totale, 25 catches, 260 yards, 0 TD. Ci stiamo lavorando dai…

Mohamed Sanu è il primo giocatore a far registrare 50 yards su passaggio e 50 su ricezione nella stessa partita da…Mohamed Sanu tre anni fa quando era in maglia Bengals.

Sanu come QB in NFL (ruolo che ricopriva al college) è: 6 su 6, 228 yard, 3 TD ed ovviamente il rating perfetto di 158.3

Peyton Barber: noi siamo sempre con te.

I Bucs mi sa che a fine anno saranno di nuovo in quella fase di limbo in cui dovranno decidere se ripartire ancora da zero con un nuovo coaching staff.

Che la sfida contro i Bears non fosse difficile era preventivabile, ma quando Chicago ha chiamato un timeout per evitare un delay of game sulle proprie 1 yards (e quindi un terzo e 17 sarebbe diventato un terzo e 17.5) si è capito fosse solo una formalità.

E si potesse iniziare a giocare a bowling:

Alshon Jeffery mi sa che aveva un conto in sospeso con la squadra che lo aveva scelto al draft e poi lasciato andare.

Non che i Bears avessero tutte queste colpe nel fatto che lui fosse quasi sempre infortunato.

I Bears hanno conquistato 0 primi down nel primo tempo, non accadeva dai Chiefs del 2012 contro i Raiders.

Ed anche per questo a Chicago i tifosi hanno iniziato a stancarsi di Fox e sono iniziati i “Fire Fox”, alcuni più fantasiosi di altri:

https://twitter.com/NFLRT/status/934878494244458496

Ed a Philadelphia si balla:

https://twitter.com/NFL/status/934890250316390400

Ci accusano di criticare spesso gli Eagles: non capiamo da dove viene fuori questa cosa….sono belli, bravi e vincono sempre, sono La Compagnia delle Indie dell’NFL! Come potremmo volergli male?

E per altro vinceranno il Super Bowl.

Pare che i Patriots non abbiano convinto ieri. E hanno vinto in carrozza.

Gase avrà pure sistemato lo spogliatoio, ma ora deve iniziare a sistemare anche quello che succede sul campo altrimenti dovrà tornare a fare l’OC.

Tannehill, Cutler, Moore: cambiando l’ordine dei fattori il risultato nella posizione di quarterback non torna mai ai tifosi Dolphins.

Carolina ha seriamente rischiato di gettarsi la zappa sui piedi. Poi i Jets si son ricordati di essere i Jets.

Josh McCown starà pure giocando il miglior football della sua carriera, ma considerando il resto della sua carriera non è che ci sia molto da stare allegri.

Per altro i Jets hanno 2 QB giovani che magari avrebbero interesse a testare e invece gioca McCown: mi sa che non c’è molto da testare su quei giovani…magari qualche farmaco per dormire.

Comunque i Panthers stanno dando poche volte una sensazione di sicurezza però sono in striscia e arrivano alla fase decisiva della stagione, con gli scontri divisionali, acquistando fiducia: basterà?

Per fortuna di Cincinnati che c’è AJ Green:

Per fortuna di Cleveland che si sta avvicinando la parte più soddisfacente della loro stagione: l’offseason.

I Colts stavano rischiando di vincere, poi è arrivato il quarto quarto.

E comunque io non sono così sicuro che a fine anno licenzieranno Pagano…ha 7 vite!

I Titans vincono ma non convincono, ma alla fine della fiera conta più la casella delle W.

Mularkey mi sa che sta riuscendo a limitare Mariota, come molti sostenevano già un anno fa: gli ci è voluto un po’ per capire come fare….

I Chiefs sono rotti e non sembra ci sia nessuno in grado di sistemarli.

Alex Smith male, ma dov’è finito il gioco di corse di Kansas City?

Bills che si limitano a sfruttare gli errori altrui e tornano alla vittoria: d’altronde quando lasci Peterman in panchina è tutto  più facile.

https://twitter.com/NFL_Memes/status/935174667257765890

Prima azione della partita, lancio di Russell Wilson e intercetto di Eric Reid: per fortuna dei Seahawks che poi c’è stato il resto della partita.

Russell “Beep Beep” Wilson e i difensori niners che cercavano di placcarlo.

Garoppolo ha fatto il suo esordio: 3 snap, 1 corsa per il primo down e due lanci completati, l’ultimo per un TD a tempo scaduto. State calmi tifosi niners.

State calmi ho detto.

Calmi cazzo!

Era una sonnolenta seconda parte di serata in NFL: poi è iniziata Raiders vs Broncos.

Ad un certo punto erano in 7 di Denver contro il solo Crabtree con lui che si buttava a capofitto: livello di tamarraggine fuori scala.

Ma quanto cazzo varrà questa collana di Crabtree?

Quando Lynch deve fare la parte del buono significa che qualcosa non sta andando nel verso giusto.

Ma poi c’è qualcuno che sta tenendo il conto dei cambi nella posizione di quarterback di Denver?

È incredibile come il sostituto del QB “titolare” sembra fare sempre meglio dello starter, diventa paradossale quando in sostanza sono sempre gli stessi nomi a girarsi i ruoli del sostituto e del subentrante, insomma la “QB controversy” a Denver è la Scala di Penrose.

Facile quando puoi firmare Peyton Manning, il difficile è sostituirlo degnamente, vero Elway?

Certo che la AFC West si sta dimostrando veramente una mer…ehmm…dicevo una division equilibrata.

Gabbert che batte i Jaguars guidato da quel Bortles che l’ha sostituito. E questo fa capire le disgrazie capitate ai Jaguars nella posizione…

Le scelte di Doug Marrone…nomen omen direi.

Jacksonville che rischia di rovinarsi la stagione perdendo contro una squadra che ormai non ha molto da chiedere alla stagione stessa: sì, fa tanto Jaguars questa cosa.

Kamara è in quella fase in cui basta mettergli la palla in mano che lui creerà qualcosa di buono.

Le assenze nella difesa dei Saints però sono state una manna per un ottimo stratega come McVay.

A proposito di abili strateghi, questo signore qui non ha più bisogno di introduzioni:

È ufficiale: i Rams avranno una stagione positiva. Lo so che non ci credete ma è vero eh!

La difesa degli Steelers voleva rovinare il weekend del Thanksgiving ai suoi tifosi, ma poi è arrivato Antonio Brown:

Seriamente, questa ricezione non ha ragion d’essere.

Se Pittsburgh è arrivata a vincere questa partita comunque una buona parte la deve a Le’Veon Bell che nel secondo tempo si è semplicemente rifiutato di essere placcato.

Joe Flacco ha completato la trasformazione in Blake Bortles: lo fanno lanciare il meno possibile per non fare danni e cercano di vincere con difesa, corse e special team.

Certo che quando hai un fenomeno come Justin Tucker è tutto più semplice.

Tom Savage ha completato invece la trasformazione in…no, è sempre la stessa ciofeca.

Però dai….almeno qualcuno per fargli una domanda…

https://twitter.com/NFLRT/status/935377377257054209

La gioia che sprizzava dai pori di Gruden a commentare questo sfavillante Ravens vs Texans…

Attenzione a provare a mettersi davanti a Clowney:

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: