Diario Russia 2018 – Francia vs Belgio

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!)

“Stasera parliamo solo di Ronaldo alla Juve? O possiamo anche insultare i francesi?”, ubi maior, minor cessat. Mettiamo da parte il calciomercato (o almeno proviamoci) e buttiamoci anima (de li mortacci loro) e core nella prima semifinale di Russia 2018.

“Io la guardo solo col gatto. Che tristezza”, “io la guardo da solo, FIGATA!”, è tutta una questione di prospettive e punti di vista.

Come Hazard che dal suo punto di vista non ha…visto Lukaku solo in mezzo all’area.

“Vorrei evidenziare che questa è la 6 partita di fila giocata da Vertonghen. Record assoluto?”, oggi poi con Mbappe su quella fascia potrebbe rimpiangere di non esseri infortunato nei giorni scorsi.

“Si sfidano due mondi diversi, le magliette rosse per i bambini morti in mare e le magliette azzurre per i bambini poveri d’Italia.”, “Ed anche lì tutti sono milionari”, che buffo il mondo…

“L’inizio promette bene” ed intanto Mbappe apre il gas, “è più veloce di CR7″…..inevitabile.

“La Francia balla un po’”, “con Muslera eravamo già 1-0”, ma forse anche di più. Finora non è stato il mondiale dei portieri, anche se Lloris qua mette una pezza tanto coreografica quanto decisiva su Alderweireld.

Team meteorite presente anche oggi, come sempre, più di sempre: “Io non guardo la partita ma ascolto Spillo Altobelli che racconta di quando picchiava Hansi Muller”.

Hazard va via con doppia, tripla, quadrupla finta, ma poi finisce il campo: “ma allungatelo!!”, ci si diverte azioni da una parte all’altra, manca solo il gol: “io non ci sto più dietro”, “si vede che sono giovani ed hanno voglia di fare”, una redazione di anziani.

Ma qualcuno latita: “Ho visto Lukaku!!”, “ah c’è anche lui?”, “finalmente ha toccato palla”, “Ciccio Lukaku sembra aver mangiato troppo.”, “troppi waffel”.

Ora il Belgio indietreggia troppo: “miracolo di Courtois“, “col tacco!!”, “Courtois era messo perfetto ed è largo 4 metri”, così non vale!

Giudizi altalenanti sulla partita: “Gran bella partita. O forse sono sbronzo”, “Stai mangiando erba?” (ndr stiamo parlando con un frequentatore di vegetariani, non pensate male).

Durante l’intervallo d’altronde si può parlare d’altro: “Ma la serie A la giocano?”, “Cazzo ce ne frega.. noi seguiamo la B”.

Anche il sindaco di Torino da il benvenuto a Cristiano Ronaldo: “CR5S”

Riparte la partita: “Bella difesa….Gol”, “Finita”, “Maledetti”, “Ciao Belgio anche quest’anno non ti vendichi”, si, putroppo la Francia va in vantaggio con Umtiti.

“Fellaini malissimo….e dire che sarebbe lì per i corner”

I belgi accusano il colpo: “Belgio un po’ in bambola”, “Belgio male da un po’. Guizzo a inizio ripresa ma niente”

Poi Mbappè fa il fenomeno e la chat impazzisce: “Anche a tecnica non male eh?”, “Wow”, “Minchia che roba”, “Quindi il Real prende lui?”, “O lui o…”

Intanto parte la discussione tecnica: “Comunque è una mia impressione o marcare a zona sui corner è una cazzata?”, “Da fucilazione”, “Anche a me non piace, io faccio mix uomo-zona“, d’altronde i gusti son gusti e noi non siamo qui certo per giudicare no?

“Entra Mertens. Il Belgio si arrende.”

Fellaini può farsi perdonare ma…”Nooooooo. Ricciolo del cazzo”

“Griezman quanto si muove e che visione ha?”, “Giroud sembra il gioco ” trova l’intruso””

La tattica del Belgio crea qualche malumore: “20 cross e zero tiri”, “Contro il Giappone ha funzionato”, “Per fare un Pogba ci vogliono 3 giapponesi”, in effetti…

Di certo c’è uno che ha cannato la partita: “Delusione De Bruyne. Mi piange il cuore”

“Mertens a destra serve a nulla. Piuttosto metto centrale e allargo Lukaku come col Brasile”, “Anche perché Lukaku zero pericoli, zero movimento”

Il Belgio non sembra avere più la forza di reagire però: “Comunque sta giocando solo Hazard, fantastico”

“Lukaku is the black Gilardino”, “Ma il Violino ce l’ha incorporato”

Gli ultimi minuti sono uno strazio da vedere, con la gente che passa il tempo per terra a cercare il fallo: “Mbappè…Dai si tuffa pure lui”, “Peggio di Neymar”, “Peggio è impossibile. Ma proprio fisicamente impossibile”, “Esatto. Ci vuole un allenamento particolare”

La partita finisce e i galletti avanzano: “Mancano almeno 90 minuti alla finale e so già chi non tifare”, “Comunque è il mondiale delle squadre femmine.. tutti dietro e ripartenze.”

Oggi si scoprirà….la sfidante del Belgio per il terzo posto:

Croazia (3-0-2) vs Inghilterra (3-1-1) – h.20
Ottavo scontro diretto tra le due nazionali con i precedenti a vantaggio degli inglesi (4-2) e un solo pareggio registrato. Unica partita ufficiale a Euro 2004 coi sudditi di sua maestà che si imposero per 4-2; una curiosità per i più scaramantici è il fatto che per la 7ª volta su 8 match si giocherà di mercoledì e se Harry Kane dovesse trovare la rete avrebbe segnato in ogni giorno della settimana in questo mondiale.
Statistiche più serie: Inghilterra alla terza semifinale della sua storia, la prima nel 1966 quando regolò il Portogallo di Eusebio (2-1), e poi andò a prendersi la coppa, la seconda nel 1990 persa ai rigori con l’ultima edizione della Germania Ovest. Seconda semifinale invece per i Croati dopo quella del 1998, persa 2-1 con la Francia, al loro esordio mondiale. Da quanto la fase finale è a 32 squadre (1998, appunto) solo Germania (4), Francia (3) e Olanda (3) hanno giocato più semifinali dei croati.
Gli inglesi non battono due europee nella stessa edizione dal 1982 (Cecoslovacchia e Francia), mentre i croati sono la prima squadra, dopa l’Argentina del ’90, a vincere due partite ai rigori consecutivamente. Rigori tirati in 3 partite su 4 nel complessivo delle due nazionali in Russia, situazione che, però, convince solo il 13% degli scommettitori di LiveScore. Il 33% tifa Croazia, il 54% Inghilterra che ha però già raggiunto il numero massimo di reti in un mondiale (11 come nel 66) e ha centrato lo specchio della porta 9 volte su 15 nelle prime due patite.
I croati hanno creato di più ma centrato meno lo specchio ma visto come hanno concesso il pareggio ai russi dovranno fare attenzione ai calci piazzati inglesi che hanno realizzato 8 volte su 11 da azione da fermo. I croati rispondono comunque con un ottimo arsenale; è vero che Mario Mandzukic è stato protagonista in 4 azioni da gol (3 reti e un assist) ma è vero anche che solo il Belgio ha mandato in gol più giocatori della Croazia (9 a 8). Due i gol di testa croati in semifinale, che portano a 3 il totale delle incornate vincenti ai mondiali su 29 reti totali per una squadra che, in ogni caso, solo nel 1998 è stata sconfitta sul campo in una gara a eliminazione diretta. Quest’anno però gli inglesi hanno già vinto la maledizione dei tiri dal dischetto contro la Colombia in un mondiale che per la prima volta ha ribaltato il favore del pronostico per chi calcia per primo con un netto 0-4 a favore dei “secondi”

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: