NFL in pillole 2018 – Super Bowl 53: Dinastico


Notice: Undefined property: stdClass::$type in /home/mhd-01/www.quelchepassalosport.it/htdocs/wp-content/themes/hueman/functions/init-wp-core-filters.php on line 52

Una grossa notizia prima di iniziare: esiste un Super Bowl senza LaGarrette Blount.

Certo ci aspettavamo una fase iniziale di “studio”, ma qua forse si è esagerato.

Quest’anno c’era un solo stadio all’interno del quale non si era sbagliato alcun field goal (31/31). Appunto, c’era…

In questa post season ci sono voluti ben 100 snap di passaggio, ma alla fine il primo sack per Brady è arrivato.

Per il primo intercetto della partita invece è bastato tentare il primo di passaggio.

Avete presente i supereroi che hanno giocato come WR nella storia di questo gioco? Al momento tutti (tranne uno) invidiano le cifre messe su in carriera ai playoff da parte di Julian Edelman.

E dire che a Kent State faceva il QB e al draft fu scelto al settimo giro: il football è strano, Beppe! A volte basta essere l’uomo giusto al posto giusto, che corre la traccia giusta, snap dopo snap, dopo snap, dopo snap.

Nono primo quarto al Super Bowl giocato da Brady, ottavo che si conclude senza nessun punto messo sul tabellone (e ancora 0 i TD).

Che Ramsey non fosse contento della direzione presa dai Jaguars quest’anno lo avevamo già capito, ma lui non perde occasione per rimarcarlo:

https://twitter.com/jalenramsey/status/1092210195617533952

Quando all’intervallo il tuo punter ha avuto più “tocchi” delle tue due stelle offensive messe assieme, puoi ritenerti fortunato di essere sotto di soli 3 punti (Hekker 6 vs Cooks+Gurley 5).

Halftime Show:

Capisci che non è la partita che ti aspettavi, quando sei costretto ad esaltarti per il punt più lungo nella storia del Super Bowl.

Brady male male, tant’è che sembrava Goff.

Il primo Super Bowl con 0 TD nei primi 3 quarti….e 0 viaggi in redzone per entrambe le squadre.

Poi all’improvviso una gemma in cooperazione Brady & Gronk e con il primo snap in red zone è arrivato anche il touchdown: 3.33 am, italian time.

Il Super Bowl dei Rams in due fotogrammi:

La dinastia dei Patriots era iniziata contro i Rams con un calcio di Vinatieri. Gli ultimi punti del SB 53 sono arrivati con un calcio di Gostkowski. Sembra un cerchio che si chiude….almeno fino al decimo Super Bowl di Brady…

Brady è il QB più vecchio a vincere un Super Bowl, Belichick è l’head coach più vecchio a vincere un Super Bowl…e anche noi non siamo più così tanto giovani.

I Rams invece sì che sono giovani…ma anche Dan Marino era giovane.

C’è da aggiornare questa lista…

Edelman MVP ci sta, potevano darlo ad uno dei due punter, potevano darlo a Michel, potevano darlo a tutta la OL o al loro coach Scarnecchia o direttamente a Belichick, potevano premiare la giocata decisiva di Gilmore, oggettivamente non potevano darlo a Brady.

Ma soprattutto:

Sipario!

azazelli

Da giovane registravo su VHS tutte le finali di atletica, mondiali ed olimpiadi, poi m'hanno cancellato il record di Donovan Bailey con Beautiful e mi sono dato al download. Vivo di sport, cerco di scriverne.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *