Categoria: Pillole

Ci rivedremo presto 0

NFL in pillole 2018 – Week 11: senza difese

Altra stagione buttata via dai Packers e Rodgers? Per carità, mai dare per morta una squadra guidata da Rodgers però sembra quasi non crederci più nemmeno lui. Di certo il suo HC non crede che possa convertire un 4&2 con un solo timeout a disposizione a poco più di 3 minuti dalla fine e decide di puntare: non hanno più rivisto la palla. PS Per A-Rod. Qualche volta lanciare per chiudere il down e non cercare sempre il big play si può fare, non è Madden. Seattle continua ad essere invece una squadra molto tignosa, difficile da affrontare che sembra...

Drew Brees 0

NFL in pillole 2018 – Week 10: all’attacco!

Ultimamente il giovedì c’erano state belle partite….ecco, non gli ultimi 2 però. Ci era stato detto che non stavamo parlando a sufficienza dell’ottima stagione di Cam Newton: facciamo che ne parliamo alla prossima? I Lions potrebbero essere più strumentali di quanto (poco) lo sono stati gli Steelers. E dire che Carolina aveva iniziato bene con un drive convincente che li aveva portati in vantaggio. Poi son bastati 13 secondi e si son ritrovati sotto 14-7. Primo punt di Pittsburgh con 9 minuti ancora sul cronometro del terzo quarto, prima flag 3 minuti dopo: non hanno manco sudato. Partita così scontata...

0

NFL in pillole 2018 – Week 9: Metà strada

E siamo già nel mezzo del cammin di nostra regular season… L’ultima Battle of the Bay sarebbe dovuta essere indimenticabile. Per i tifosi dei Raiders lo sarà sicuro… Tratto da una storia vera: quando Evan Silva vi convince che i Raiders sono favoriti 24-20 sui 49ers, voi legatevi le dita ed evitate di buttare anche solo 50 centesimi su quella previsione. PS. Per chi non conoscesse Evan Silva suggeriamo questa lettura sul suo “masterpiece”: The Christine Michael Saga David Carr è diventato il primo QB nella storia a perdere 4 partite in stagione lanciando 0 intercetti e con una percentuale...

Adam Vinatieri 0

NFL in pillole 2018 – Week 8: You’re fired!

L’inizio di stagione di Deshaun Watson non era stato molto convincente, adesso invece lui sembra molto più sicuro e di conseguenza l’attacco dei Texans gira meglio. Due QB quest’anno hanno finito la partita con più TD che incompleti: Watson si aggiunge al Mahomes della Week 2. Certo avere tra le proprie fila DeAndre Hopkins aiuta, e non poco. Anche quando alla fine non conta: Tra l’altro non conta per una doppia penalità attacco-difesa, che spreco…io avrei licenziato anche questo arbitro! Anche avere contro la difesa dei Dolphins non è male. Devante Parker è vivo? Si, ed è anche molto bravo...

Giorgio Tavecchio 0

NFL in pillole – Week 7: molto molto bene!

Rosen sarà pure The Chosen ma il suo inizio di carriera da pro sta incontrando molte difficoltà, forse pure più di quelle che ci si aspettava. Per i Broncos questa è stata proprio una boccata d’ossigeno. Chissà se c’è stata una svolta o è solo merito dei Cardinals… Di certo Keenum non sembra la risposta giusta alla domanda: “Chi sarà il sostituto di Peyton Manning?” E lanciare verso Patrick Peterson nasconde sempre qualche insidia… Peterson che è sempre più disperato in Arizona e sta chiedendo con insistenza una trade che i Cardinals non vogliono proprio concedergli. C’è solo una costante...

Mason Crosby: che differenza può fare una settimana 0

NFL in Pillole 2018 – Week 6: chi segna vince!

Come sta invecchiando male Eli Manning… Giovedì gli Eagles sembravano giocare come il gatto con il topo, senza quasi impegnarsi troppo piazzavano il colpo quando era necessario. L’attacco dei Giants in una parola: Dopo questa sconfitta il record in carriera di Eli Manning è 112-108, ha “superato” Brees e ora è dietro solo a Vinny Testaverde (90-123-1), Brett Favre (186-112), e Fran Tarkenton (124-109-6). Il buon Vinny sembra irraggiungibile ma per gli altri ci stiamo già attrezzando per quest’anno. Ma perché schierare uno dei tuoi migliori 2 giocatori a roster a ritornare un punt nel quarto quarto, a poco più...

0

NFL in Pillole 2018 – Week 5: Lo show dei record

Rivalry is back on! Rivarly back on this dick, come disse un filosofo contemporaneo american-italiano. Forse è meglio ripassare un po’ il copione. Luck intanto continua a lanciare tanto, forse troppo. I Colts continuano a perdere. Forse però affiancargli qualcuno in grado di prendere un pallone di football non sarebbe una cattiva idea forse. E’ tornato Edelman dalla squalifica per doping, magari fargli meno feste, specie per quanto riguarda la TV, sarebbe stato meglio. Sony Michel sembra proprio il pezzo mancante nel puzzle dei Patriots. Josh Gordon è diventato il 71esimo giocatore a ricevere un TD da Tom Brady, abbiamo...

0

NFL in Pillole 2018 – Week 4: Strange World

Generalmente le partite del giovedì notte sono abbastanza scarse tecnicamente: Rams – Vikings decisamente non appartiene a questa categoria. Mi sa che è arrivato il momento in cui si può iniziare a dire che Goff non è solo frutto del sistema di McVay. D’altronde se inizi a fare con costanza giocate del genere: Vi ricordate quando la difesa di Minnesota era considerata la migliore dell’NFL? Noi iniziamo a dimenticarcene, e non è solo colpa dell’età. Il bello è che l’attacco dei Vikings ha giocato bene, per lo meno sui passaggi, grazie a un Cousins formato extralusso. Non male comunque la...

0

NFL in pillole 2018 – Week 3: Finalmente Cleveland!

Ragazzi, le esultanze frivole ve le hanno ridate e siamo tutti contenti, ma se vi mettete a pulirvi il culo con il pallone in segno di sfregio verso i tifosi della vostra ex squadra, poi non lamentatevi più se ve le togliessero ancora… Sì, ce l’abbiamo con te, Crowell. A fine secondo quarto Bitonio recupera un fumble di Mayfield e lo avanza per 9 yard in mezzo alle urla di giubilo del commentatore Joe Buck: ci sentiamo meno soli (nella dimenticanza della regola che negli ultimi minuti delle due metà di partita, solo chi commette fumble può avanzare il pallone)....

Ryan Fitzpatrick 0

NFL in pillole 2018 – Week 2: It’s kind of Fitzmagic

Anche voi avete notato che c’era una partita di football in questa foto, vero? Inizio quarto periodo, Crabtree riceve una palla sulla sideline in tuffo verso l’esterno: ed anche questa partita può essere omologata. Nel primo tempo AJ Green aveva bullizzato le secondarie dei Ravens. Lo diciamo? Lo diciamo…occhio a questi Bengals (quanto meno potrebbero salvare Marvin Lewis anche quest’anno). Flacco invece male, sopra a tutto un intercetto imbarazzante che ha dato il via all’allungo iniziale e decisivo di Cincinnati. E quindi era “solo” merito dei Bills? Meraviglioso Dalton invece, specie quando ha fatto finta di voler andare a bloccare...