Taggato: Ciclismo

0

Il Ciclismo 2018

Son 4 mesi che aspettate. Che poi magari facevate anche finta di niente: vi siete trovati un hobby, tipo la coltivazione della manioca o la pesca di frodo, e avete messo tante belle fotine su Instagram. Un sacco di sorrisi, ma dentro stavate morendo, perché senza le due ruote non riuscite a stare. E allora benvenuti al Ciclismo 2018, uno di quegli anni che tra un po’ di tempo potrebbe essere ricordato come quello in cui è cambiato tutto. Allacciate il caschetto, tra poco si parte. Grandi Giri Il 2018 sarà il primo anno senza il Pistolero, il più divertente...

preview ciclismo 2017 tour de france 0

Il Ciclismo 2017

Vi sento che siete carichi. Che eravate in piedi sul divano per il GP Costa degli Etruschi o attaccati a uno streaming diversamente legale per il l’Etoile de Besseges. Siete, anzi siamo, dei malati. Ma quei 2 mesi di stacco completo dal ciclismo professionistico fanno male. Vien voglia di andare a guardare i vecchi del paese che provano a scalare il Lissolo e puntualmente mettono giù il piede sul tratto al 10%, che credono sia al 25%. Tranqui però, ancora un paio di settimane e si comincia a fare sul serio. Scaldate i motori, anche se da qui in avanti...

Regalo di Natale sport 0

Babbo Quelchepassa e il regalo di Natale perfetto n.2

Torna la rubrica di Quelchepassalosport sui regali più adatti da fare per Natale a voi o ai vostri amici / moglie / mariti / fidanzati/e etc., e dopo la prima parte dedicata agli sport americani, ecco questa dedicata a calcio e ciclismo, due sport che nel 2016 sono stati grandi protagonisti su questo sito. Partiamo dallo sport nazionale ed, ovviamente, partiamo dalla magliette che sono la parte fondamentale del calcio: quello che dovrà ricevere il regalo ha più di 30 anni? Ha la passione per i cartoni animati o per il calcio di una volta? Siete voi quella persona? Attenzione...

4

Vuelta 2016 – Nel mezzo del cammin

Nel mezzo del cammin della Vuelta a España mi trovai in una rampa oscura che portava al mio garage. Questa volta non siamo riusciti a fornire la solita copertura pre Grande Giro e ce ne scusiamo. La Vuelta comunque, al di là di un percorso alle volte monotono e ai confini del ciclismo, sta divertendo soprattutto grazie ai protagonisti che si stanno godendo la strada. Queste le 5 cose che abbiamo imparato in queste prime 11/12 tappe e le 5 che ci aspettiamo da qui alla fine. 1-Senza gli squadroni del ritmo ci si diverte di più (chi l’avrebbe mai detto). Abbiamo...

18

Rio 2016: Day 11 – Viviani Omnium

[Hackeraggio] Dopo aver letto dell’attacco informatico subito dai siti di Gazzetta e Corriere (“L’home page cosa dice? Oro a Tamberi?”), avevamo il terrore di poter essere un bersaglio anche noi…. [Medagliere] “Ora mancherebbe solo una medaglia dagli sport di squadra per renderlo davvero vicino alla perfezione (la perfezione l’abbiamo persa con l’uscita della Errigo)” [Spoiler] Il fuso sfavorevole a volte impone scelte difficili, del tipo registro e guardo domattina: “La testa delle donne: guardo la registrazione dei 100m e sono giusti giusti sui blocchi…”Stefy vieni a vedere Bolt” “Ha vinto” “Ah grazie”….” [Pallanuoto] “Il Settebello ha perso apposta per evitare la Serbia”,...

13

Rio 2016: Day 7 – Quarti posti

Il settimo giorno Dio si riposò, Quelchepassa no. [Golf] Ritorna il golf in una Olimpiade. Il primo birdie arriva dal coreano An. Tra i primi a partire c’è anche il nostro Manassero che gareggerà anche contro lo scetticismo di parte della nostra redazione. [Canottaggio] La vera news che aspettavamo oggi era quella di scoprire se e quanto si fosse gareggiato (causa vento). Intanto si parte rispettando l’orario previsto: “l’acqua non mi sembra tranquillissima, ma è pur sempre meno verde di quella dei tuffi”. [Canottaggio] Capitolo semifinali: ne avevamo 3 anche oggi, stavolta ci va meno bene: facciamo 1/3, passa il 4...

20

Rio 2016: Day 3 – Non posso c’ho judo

Nella chat di whatsapp di Quelchepassa (da dove vengono prese molte delle perle che avete letto e leggerete) di mattina presto siamo tutti all’antidoping (in ogni senso….). NB. (come già detto altre volte, gli autori di cotanta saggezza vogliono, a ragione, restare anonimi….) [Doping] “Parlano di un complotto della Cina vuole dar la colpa agli americani per il complotto e nel contempo fottere i russi”. Spy story. Mancava solo di citare le scie chimiche. In effetti i cinesi fuori da ogni scandalo ultimamente: “La Cina usa anche altri metodi, 22 ore al giorno di tuffi fin dai cinque anni e se sbagli, botte”....

26

Rio 2016: Day 2 – Noooooo

Cronostoria della prima giornata di gare vere e proprie. [Pallanuoto] La nostra prima giornata olimpica inizia con le botte che si danno in acqua quelli della pallanuoto: Ungheria in vantaggio subito contro la Serbia sia nei gol che nel cartellino degli arbitri se fosse anche un incontro di boxe. [Tiro a segno] Non si fa nemmeno in tempo a testare lo streaming che la Zublasing è già out dalla lotta per la medaglie…e dire che sembravamo contarci nella carabina ad aria compressa da 10m. [Beach Volley] La sky ball del nostro Carambula in battuta, pensavo fosse possibile solo nei cartoni...

44

Tour de France 2016 – Analisi del percorso

Il Tour de France 2016 ha un percorso strano. Più bello e complicato rispetto a quello degli ultimi anni, ma spaccato in due tra tappe dure di montagna e frazioni banali con arrivo in volata quasi scontato. In mezzo non c’è quasi niente, a parte le due cronometro: poche colline, poca media montagna, zero pavé e zero variazioni sul tema. C’è anche il rischio che non arrivi nemmeno una tappa di ventagli, cosa piuttosto rara al Tour. È come se gli organizzatori avessero bisogno di mettere ogni tappa in una casella per renderla prevedibile. Speriamo che in futuro lascino più spazio alla...

11

Giro 2016 – La spallata di “Spalloni”

La prima settimana ci siamo divertiti ma non abbiamo capito nulla della generale. La seconda settimana ci siamo divertiti ancora di più e siamo appesi a qualche speranza che quello che abbiamo visto non sia già definitivo per la conquista della maglia rosa. E la speranza non è una questione di tifo (a noi che vinca Nibali o Kruijswijk o Baliani cambia veramente ben poco, di base), ma piuttosto per mantenere alto l’interesse, il divertimento e il “drama” attorno ad una corsa che decisamente lo merita. Come siamo arrivati a questo punto? La settimana appena trascorsa è sembrata essere una corsa...