Taggato: Francia

Vive la France 0

Diario Russia 2018: Francia – Croazia – Merde! (alla francese eh)

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) E’ lunga…c’è chi ha già preso posto da 2 ore: “Si alzerà da quel...

0

Russia 2018 – Francia vs Croazia: i numeri della finale

In un certo senso tutto è cominciato nel 1998, quando la FIFA allargò al mondiale francese la partecipazione delle pretendenti al titolo portando a 32 il numero delle nazionali qualificate alla fase finale e correggendo così la stortura del ripescaggio delle migliori terze ai gironi in essere nel 1986 e nel 1990. La Francia tornò di diritto ad un campionato del mondo dopo aver mancato la qualificazione nel 1990, al termine dell’era Platini (le qualificazioni erano cominciate nel 1988), e del 1994 con il doppio suicidio calcistico, dove a Ginola e soci sarebbe bastato un punto in due gare interne...

0

Diario Russia 2018 – Francia vs Belgio

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) “Stasera parliamo solo di Ronaldo alla Juve? O possiamo anche insultare i francesi?”, ubi...

0

Diario Russia 2018 – Quarti 1: Vecchio Continente rules

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) È fatta! Me l’ha detto un amico su whatsapp! Ma cosa? La cessione di...

0

Diario Russia 2018 – Ottavi 1: don’t cry 4-3 Argentina

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) S’inizia con gli scontri senza un domani, e si apre con il pezzo forte:...

Sua sobrietà Maradona 0

Diario Russia 2018 – day 13: biscotti e farine

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Al mondiale ci sono due tipi di “ultime giornate”, quelle da “chi vince passa”...

La disperazione di Caballero 0

Diario Russia 2018: day 8 – esticazzi!

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) La chat è in fervente attesa delle partite odierne, e difatti si parte con...

0

Diario Russia 2018: day 3 – Vietato fumare

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Si parte con Francia – Australia, ma alle 12 non è semplice insultare i...

L'Inghilterra ha vinto il Sei Nazioni 2017 0

Sei Nazioni 2017: tre volte Inghilterra

Si è concluso il Sei Nazioni 2017 e in tutte e tre le competizioni, maschile, femminile e under 20 il vincitore indossava la stessa maglia, quella bianca dell’Inghilterra a dimostrazione di un predominio sul vecchio continente che non è certamente frutto del caso ma di un lavoro a 360 gradi i cui effetti si sentiranno a lungo. A livello maschile però quello che poteva essere un vero e proprio trionfo, secondo grande slam consecutivo e record assoluto di partite vinte consecutive, è stato rovinato da quei “testardi” degli irlandesi che hanno chiuso un torneo un po’ sotto le attese con...

Sei Nazioni 2017: Inghilterra vincente 0

Sei Nazioni 2017: #inAvanti

La quarta giornata del Sei Nazioni 2017 poteva essere quella decisiva, e alla fine lo è stata veramente, con risultati anche più rotondi di quello che ci si poteva aspettare ma con partite comunque piene di significati. Ma andiamo con ordine e partiamo con la partita del venerdì sera. [nextpage title=”Galles – Irlanda” ]L’Irlanda per sperare di strappare il titolo all’Inghilterra nella  sfida dell’ultima giornata aveva un solo obiettivo nella sua trasferta a Cardiff: vincere. Il Galles invece voleva assolutamente evitare la sua terza sconfitta consecutiva che avrebbe rappresentato la sua peggior striscia dell’ultima decade. Gli ospiti partono decisi e...