Taggato: Nairo Quintana

0

Ciclismo 2018 – Sipario

Con l’ultima monumento dell’anno, la classica delle foglie morte, si chiude la stagione 2018 del ciclismo. Certo ad essere puntigliosi c’è ancora una corsa World Tour in Cina e si sta concludendo il Giro di Turchia, ma il tramonto sul lago di Como con il blu dell’acqua e l’arancione del sole che si mischiano alla gioia di Thibaut Pinot sono il degno finale di una stagione per lunghi tratti epica ed emozionante. Una volta si andava dal Laigueglia al Lombardia o almeno così era la stagione ciclistica vista dall’Italia. Negli ultimi anni però si inizia ben prima con i nuovi mercati...

0

Tour de France 2018 – I Partecipanti

Il ciclismo non è nuovo a vigilie turbolente per i suoi partecipanti, anche se negli ultimi anni queste spiacevoli attese erano andata un po’ a diradarsi. La vicenda Froome-UCI-WADA-ASO ha vissuto giornate caldissime ad inizio di questa settimane e non c’è niente di più distante dal “tutto è bene, ciò che finisce bene”, perché al di là di tutto, pare che ne escano da sconfitti tutti: Froome che avrà un ambiente ancor più invivibile ad attenderlo, l’UCI che come al solito sembra non contare nulla, quando dovrebbe essere quella che conta di più, la WADA che assolve ma in definitiva...

0

Il Ciclismo 2018

Son 4 mesi che aspettate. Che poi magari facevate anche finta di niente: vi siete trovati un hobby, tipo la coltivazione della manioca o la pesca di frodo, e avete messo tante belle fotine su Instagram. Un sacco di sorrisi, ma dentro stavate morendo, perché senza le due ruote non riuscite a stare. E allora benvenuti al Ciclismo 2018, uno di quegli anni che tra un po’ di tempo potrebbe essere ricordato come quello in cui è cambiato tutto. Allacciate il caschetto, tra poco si parte. Grandi Giri Il 2018 sarà il primo anno senza il Pistolero, il più divertente...

0

Tour de France 2017 – La settimana decisiva

La seconda settimana si è chiusa con 4 tappe consecutive, godibili, vive, dinamiche. Finalmente il Tour è entrato nel vivo tra distrazioni, guai meccanici, attacchi di squadra e numeri d’alta classe la maglia gialla ha cambiato proprietario due volte tornando però sulle spalle dello stesso fuoriclasse (Chris Froome) che l’aveva già custodita nel primo giorno di riposo. Oggi non si corre e quindi quale giorno migliore di questo per controllare il polso ai contendenti (ce ne sono sette in 122 secondi) che tra mercoledì, giovedì e sabato si giocheranno il podio di Parigi. Il tutto in rigoroso ordine di quota...

0

Tour de France 2017 – I Favoriti

Come spesso succede al Tour, la lista dei partecipanti è enormemente più intrigante del percorso (che vi avevamo presentato due giorni fa), e non potrebbe essere diversamente considerando che è la corsa più importante del mondo. Sulla carta c’è un favorito assoluto e poi tanta gente che sogna di defenestrarlo, ma Froome quest’anno è parso vulnerabile in più di un’occasione. Possibile che abbia posticipato il picco di forma per provare la doppietta Tour – Vuelta, ma questo ha dato sicuramente morale a tutti gli altri, che mai come ora possono davvero crederci. Il Favorito Chris Froome (Team SKY) – A...

0

Le 21 lezioni del Giro 100

21 lezioni sparse che abbiamo ricevuto da questo Giro d’Italia: Non era la prima volta che si chiudeva con una cronometro (la 18esima); non era la prima volta che proprio a causa della crono la maglia rosa cambiasse all’ultima tappa (la terza, dopo le ruote lenticolari di Moser e il cingolato di Hesjedal); è stata la prima volta di un olandese con il trofeo senza fine e nessuno l’aveva messo nemmeno nei primi tre nei nostri pronostici iniziali. A proposito di olandesi un pensiero va anche a Kruijswijk che, a differenza di Dumoulin, forse dopo l’anno scorso non avrà più una occasione...

0

Il Blockhaus

Il Blockhaus inizia alle 10 di mattina, giusto il tempo di impostare sul Garmin “Pretoro” che non è il Blockhaus e non ci va nemmeno troppo vicino, passare a prendere un amico, comprare la Gazzetta “che almeno ammazziamo un po’ il tempo e possiamo guardare i numeri di quelli che non riconosciamo” e mettersi in marcia. Capisci che sarà una lunga giornata quando secondo il navigatore mancano ancora 5 km a Pretoro e ti imbatti in centinaia di persone, zaino in spalla, che aspettano alla rinfusa in mezzo alla strada. Sapevamo già sarebbe stato un piccolo viaggio a tappe: macchina,...

0

Giro 100 – QuelChePronostica

Domani inizia il centesimo Giro d’Italia, nei giorni scorsi vi abbiamo presentato in maniera dettagliata il percorso e i partecipanti. Oggi ci lasciamo andare a qualche previsione a tre voci (Davide “Baliani”, Mattia “Safe” e Francesco “aza”) più leggera su cosa aspettarci dalle prossime 3 settimane di corse. -Abbiamo iniziato con il chiederci (e il chiedervi) il podio di Milano: Davide: Vado in versione partigiano visto che credo nel destino e nelle vittorie da romanzo (stile Armstrong dopo la morte di Casartelli): Nibali, Spalloni (Kruijswijk, ndr), Yates. Mattia: Di solito faccio pronostici prevedibili, ma non quest’anno: Landa, Quintana, Nibali. Francesco: Sono...

0

Giro 100 – I partecipanti

Vi abbiamo presentato il percorso, tappa per tappa, oggi andiamo a scoprire, squadra per squadra, chi saranno i protagonisti lungo la strada che porta a Milano, conclusione naturale della centesima edizione del Giro d’Italia. PS. Ricordatevi di mandarci o sui social (Twitter @Quelchepassa, post di questo pezzo sulla pagina FB), o nei commenti qua sotto, il vostro podio, i primi tre classificati della classifica generale a Milano. NB. Per una migliore fruizione e consultazione abbiamo deciso di dividere la preview in più pagine, una per squadra, per scorrerle posizionate il mouse qui sotto e cliccate sulle frecce che compaiono lateralmente. [nextpage title=”Bahrain...

preview ciclismo 2017 tour de france 0

Il Ciclismo 2017

Vi sento che siete carichi. Che eravate in piedi sul divano per il GP Costa degli Etruschi o attaccati a uno streaming diversamente legale per il l’Etoile de Besseges. Siete, anzi siamo, dei malati. Ma quei 2 mesi di stacco completo dal ciclismo professionistico fanno male. Vien voglia di andare a guardare i vecchi del paese che provano a scalare il Lissolo e puntualmente mettono giù il piede sul tratto al 10%, che credono sia al 25%. Tranqui però, ancora un paio di settimane e si comincia a fare sul serio. Scaldate i motori, anche se da qui in avanti...