3-0 o 0-3…e adesso?

Da domenica inizieranno i bye (New England e Tennessee), quale momento migliore quindi per analizzare lo stato di forma delle squadre ancora imbattute e quelle ancora a secco di vittorie e vedere cosa dice la statistica in queste situazione, prendendo in analisi le stagioni dal 1990 ad oggi, ovvero da quando i playoff sono diventati a 12 squadre.

3-0

In generale dal 1990 sino al 2014, 124 volte c’è stata una squadra che è partita 3-0 (con quelle del 2015 questo numero sale a 131). Di queste 124, 93 poi si sono qualificate ai playoff (75%). Quest’anno sono appunto 7 che si candidano a migliorare questa statistica. Sette in una sola stagione è un “quasi record”: solo nel 1998 sono state di più (8), eguaglia le annate 1996, 2002. 2009, 2013.

Se dovesse mantenersi questa percentuale di successo, un paio delle prossime squadre di cui parleremo non si qualificheranno per la post season. Tra le 31 che non si sono qualificate, pur partendo da un invidiabile 3-0, le due squadre peggiori sono state i Chargers 2001 e i Cardinals 2012, entrambe finirono la stagione solo con 5 vittorie ed 11 sconfitte, Arizona tra le due fece ancor peggio considerando che vinsero anche in week 4, vincendo una sola partita delle 12 rimanenti. Sempre tra queste 31 la più sfortunata è la Philadelphia dell’anno scorso, partita 3-0, ma non qualificatasi ai playoff nonostante un record finale di 10-6.

Brees e Tomlinson, rookie 2001 per San Diego

Brees e Tomlinson, rookie 2001 per San Diego

New England Patriots (vs PIT, @ BUF, vs JAC)

Il calendario non è stato poi così semplice, la sfida con Pittsburgh ha aperto la stagione e potrebbe anche ripetersi a gennaio. Buffalo era addirittura favorita in quella partita per alcuni bookmaker ed è stata spazzata via. Con Jacksonville la solita passeggiata di salute. Vuoi per il deflate gate, vuoi perché i Patriots sono sempre così vincenti, vuoi perché Gronkowski è irreale, la sensazione è che potevano metterci anche l’all star team e avrebbero battuto anche loro. Ora hanno il bye, unico modo per rallentare il contatore di vittorie.

Dal 1990: I Patriots sono partiti 3-0 altre 6 volte (1997, 1999, 2002, 2004, 2007, 2013), in due occasioni di queste (1999, 2002) poi non hanno raggiunto i playoff.

Denver Broncos (vs BAL, @ KC, @ DET)

Leggete in giro, guardatevi qualche partita e strabuzzate gli occhi con me: sì, i Denver Broncos sono ancora imbattuti. La partita in casa contro Baltimore è stata surreale, giocata male da entrambe con Steve Smith che cerca di ricevere di faccia (non riuscendoci) il TD della vittoria Ravens nei secondi finali e con un Manning da nemmeno 200 yard e 60 di rating. Con Kansas City è andata anche peggio, ma lì i Chiefs sono riusciti ad autodistruggersi negli ultimi minuti. Con Detroit un pochino meglio, ma non è un caso che due delle tre partite sono state vinte contro due squadre allo sbando (di cui parleremo in seguito…). Ad ogni modo Denver è lì principalmente grazie alla sua difesa con Wade Phillips sugli scudi. E fino alla week 8 (vs MIN, @ OAK, @ CLE, BYE) non incontrano nemmeno attacchi così preoccupanti. Poi dopo il bye ci sarà Mr. Rodgers.

Dal 1990: I Broncos sono partiti 3-0 altre 8 volte (1996, 1997, 1998, 2002, 2003, 2008, 2009, 2013), in tre occasioni di queste (2002, 2008, 2009) hanno poi fallito l’accesso alla postseason.

Cincinnati Bengals (@ OAK, vs SD, @ BAL)

Calendario facile, anche se con due trasferte e soprattutto con alcune vittorie sofferte, specie l’ultima in cui hanno fatto a chi faceva più numeri nell’ultimo quarto. I ragazzi di Marvin Lewis come al solito vincono (a settembre), ma non convincono. Probabilmente le prossime tre (vs KC, vs SEA, @ BUF) ci diranno molto di più del reale stato di forma e di forza di questa squadra. Quello di A.J. Green ci pare di capire non desti in realtà alcun sospetto.

Dal 1990: I Bengals sono partiti 3-0 altre 4 volte (1990, 2005, 2006, 2014), fallendo l’accesso alla postseason solo una volta di queste quattro (2006).

Cincinnati Green

Cincinnati Green

Green Bay Packers (@ CHI, vs SEA, vs KC)

Sulla carta doveva essere un inizio ostico, ma con un Rodgers in queste condizioni i piani partita riescono molto meglio. Sta dominando ancor più di quanto lo stia facendo Brady, il che è tutto dire. Altro 3-0 sul quale c’è poco da aggiungere quindi. Pochi se, pochissimi ma. E fino al bye (@ SF, vs STL, vs SD) rischia di essere così.

Dal 1990: I Packers sono partiti 3-0 altre 5 volte (1996, 1998, 2001, 2007, 2011) e in tutte queste occasioni non hanno mai mancato la postseason.

Atlanta Falcons (vs PHI, @ NYG, @ DAL)

Hanno macinato la NFC East, manca solo Washington tra due settimane. Sono state tre partite molto diverse tra loro: dominio iniziale contro Phila e blackout nel secondo tempo, equilibrata ma con rimonta finale a New York, e massacro di Dallas nel secondo tempo nella week 3. Al di là di questo ha impressionato (seppur a sprazzi) la difesa che non si vedeva su questi livelli ormai da anni. Quinn sarà inesperto, ma per il momento sembra aver portato concetti e schemi molto interessanti specie da quel lato della palla. Dall’altro c’è Julio Jones che sta vivendo su livelli megatroniani. Sono state tre vittorie a loro modo con qualche ombra e forse il livello assoluto della squadra non è da imbattuti, ma stanno facendo il pieno di autostima dopo anni deludenti, il che alla lunga può far davvero comodo.

Dal 1990: I Falcons sono partiti 3-0 altre 2 volte (2004, 2012) e in entrambi i casi sono poi andati ai playoff.

Carolina Panthers (@ JAC, vs HOU, vs NO)

Calendario nel complesso facile e anche la prossima potrebbe regalare soddisfazioni (@ TB). Poi dopo il bye verrà il difficile. Per ora non hanno sofferto l’assenza di target offensivi credibili, con Olsen che è salito in cattedra solo nell’ultima partita. L’aggiunta di Jared Allen nelle ultime ore non penso potrà cambiare moltissimo. Ad ogni modo è la solita Carolina contro la quale in pochi vorranno giocare. Che sia una squadra da 12 13 vittorie come un record iniziale possa lasciar pensare, tenderei ad escluderlo.

Dal 1995, anno della loro fondazione: I Panthers si sono portati sul 3-0 in 3 occasioni (1996, 2002, 2003), fallendo l’accesso ai playoff solo nel 2002.

Normai intercetta, Panthers ancora imbattuti

Norman intercetta, Panthers ancora imbattuti

Arizona Cardinals (vs NO, @ CHI, vs SF)

Calendario che più facile non si poteva chiedere, tre squadre allo sbando che peraltro sono state sotterrate nel punteggio. Anche per questo di indicazioni reali da queste partite non si riesce a ricavarne. Le risposte che ci si aspettava in queste settimane riguardavano soprattutto lo stato di salute e di forma di Carson Palmer e almeno per questo direi che siamo sulla buona strada. Se Arians riesce a rendere presentabile pure Chris Johnson, più che il Vince Lombardi, può sentire direttamente il Vaticano se ci sono gli estremi per riconoscergli doti miracolose.

Dal 1990: I Cardinals sono partiti 3-0 solo due volte, oltre a quest’anno (2012 e 2014), del 2012 abbiamo già detto (conclusero 5-11, ovviamente senza playoff), l’anno scorso riuscirono a conquistare la postseason.

Quindi siamo davanti a squadre perfette, ma neanche troppo. Escluse Green Bay e Patriots che potrebbero mantenere questo ritmo o poco meno, le altre hanno lasciato comunque qualche dubbio o non hanno dato tutte risposte così positive come il record lascerebbe immaginare.

0-3

In maniera piuttosto casuale, sono proprio 124 le squadre che prima di quest’anno hanno iniziato la stagione con 3 sconfitte consecutive (come 124 erano quelle partite 3-0), con le 4 di quest’anno il conto raggiunge quota 128. Solo in 3 casi (2%) nonostante un inizio così disastroso (ma nemmeno troppo) la squadra è poi riuscita a raggiungere la postseason: si tratta dei Chargers del 1995, chiusero 11-5, dei Lions del 1995 (10-6) e dei Bills del 1998 (anche loro 10-6). Da un punto di vista cabalistico quindi ci sono veramente poche chance per le 0-3 di quest’anno.

Baltimore Ravens (@ DEN, @ OAK, vs CIN)

Perdere al debutto in trasferta nel Colorado ci sta, oltre tutto era una partita che si poteva anche vincere. Le due sconfitte successive già sono meno comprensibili, con una prestazione sinceramente oscena giocata ad Oakland e il debutto stagionale casalingo rivedibile per sostanza contro i Bengals. Il problema di Baltimore sembra essere proprio la sostanza, è una squadra quasi slegata tra i vari reparti, mentre sulla carta era proprio la solidità il loro punto di forza. Non dico dovessero essere 3-0, ma di certo tra le squadre ancora a secco di vittorie è quella che meno mi sarei aspettato di trovarci. Stanotte peraltro vanno a Pittsburgh dove troveranno gli Steelers di Vick.

Dal 1996, anno della loro fondazione come tali: I Ravens non erano mai andati 0-3.

Detroit Lions (@ SD, @ MIN, vs DEN)

Il calendario non era dei più semplici, soprattutto la sfida con Minnesota doveva dirci chi si sarebbe meritato i gradi di vice Packers nella division. Aver perso quella partita senza essere mai stati presenti per poterla vincere ha dato un brutto scossone alle ambizioni dei Lions. In questo inizio di stagione è svanita la compattezza difensiva che aveva fatto la differenza l’anno scorso (perdere Suh ha fatto più male di quanto abbia fatto bene ai Dolphins aggiungerlo), mentre in attacco sono i soliti Lions di Stafford (nel bene e nel male). Le prossime due partite @ SEA e vs ARI sono difficilissime, ma o si risale ora o è già tempo di pensare al draft. Davvero imprevedibile un mese fa.

Dal 1990: I Lions hanno iniziato la stagione con 3 sconfitte e 0 vittorie per ben altre 7 volte (1995, 1998, 2001, 2002, 2006, 2008, 2010). Come già detto, quella del 1995 è stata una delle tre occasioni in cui una squadra partita 0-3 è poi riuscita a raggiungere i playoff. Nelle altre 6 occasioni i Lions hanno vinto: 5, 2, 3, 3, 0, 6 volte…nel motto “quando inizia male, finisce peggio”

In ginocchio

In ginocchio

Chicago Bears (vs GB, vs ARI, @ SEA)

Qui lo 0-3 forse è la cosa meno dolorosa al momento. Perso momentaneamente per Cutler per infortunio, si è già iniziato a fare pulizia per l’anno prossimo: scambiati Bostic ai Patriots e Allen ai Panthers per scelte future, sembrano sul piede di partenza Forte, Bennett e Jeffery…e la lista si allunga con il passare delle ore. Erano una mina vagante ma le cose sembrano essere implose in fretta. Calendario sinora comunque atroce, ma al momento più che pensare ai matchup, bisogna capire cosa vuole fare la dirigenza e se si potrà iniziare a recuperare Cutler e/o Jeffery sin da subito.

Dal 1990: I Bears sono partiti 0-3 altre 4 volte (1997, 1998, 2000, 2003), rispettivamente in queste stagioni hanno poi raccolto 4, 4, 5 e 7 vittorie.

New Orleans Saints (@ ARI, vs TB, @ CAR)

A bocce ferme non era nemmeno un calendario così impossibile. Poi la stagione è iniziata ed abbiamo scoperto che i Saints erano gli stessi che avevamo lasciato l’anno scorso. Stessi difetti, stesse discontinuità ed imprecisioni in entrambi i lati del campo. Un Brees in non perfette condizioni fisiche (costretto addirittura a saltare una partita) ha fatto il resto. Domenica scorsa hanno anche sorpreso giocandosela fino alla fine contro i Panthers, ma più che un vanto per i ragazzi di Payton è stato un difetto degli avversari di giornata. Il calendario ora è benevolo, arrivano i Cowboys spesso battuti in questi ultimi anni e senza Romo, non sarà uno spettacolo come le ultime sfide, ma si può togliere quello 0.

Dal 1990: I Saints hanno iniziato 0-3 per altre 5 volte (1995, 1996, 1997, 2007, 2012), andando in ordine cronologico hanno poi concluso queste stagioni con 7, 3, 6, 7, 7…dimostrando quindi spesso una buona capacita di reazione.

Chiudiamo questa analisi numerica tornando ad una visione generale di quanto accaduta negli ultimi 25 anni per le squadre andate 3-0 o 0-3. I Ravens erano l’unica squadra a non aver mai avuto una partenza 0-3 in questo lasso di tempo, peraltro contando su una base statistica leggermente più ristretta (19 stagioni). Con quello “conquistato” quest’anno raggiunge ad 1 Green Bay (2005) e Dallas (2001). Il maggiorn numero di stagioni da 0-3 tocca a Buccaneers e Bengals (8 volte), seguiti ad una incollatura dai Lions.

Per le partenze 3-0, gli specialisti sono i Broncos (8 volte), seguiti da squadre forse non così pronosticabili come Saints e Dolphins (entrambi a 7). Come detto poco sopra i Packers hanno fatto en plein, 5 volte 3-0, 5 volte promossi ai playoff; tra le squadre perfette in questa statistica fanno meglio i Colts: 6 su 6 (1996, 2003, 2005, 2006, 2007, 2009).

Tutte hanno avuto almeno una partenza 3-0, ad 1 sono fermi Browns (1993, quando però erano quelli che sarebbero diventati Ravens e per di più non si qualificarono ai playoff), Lions (2011) e Texans (2012, nati però solo nel 2002).

Mai una gioia

Mai una gioia

azazelli

Da giovane registravo su VHS tutte le finali di atletica, mondiali ed olimpiadi, poi m'hanno cancellato il record di Donovan Bailey con Beautiful e mi sono dato al download. Vivo di sport, cerco di scriverne.

Potrebbero interessarti anche...

10 Risposte

  1. piescic ha detto:

    I Bengals sono ampiamente in ritmo per l’ennesima stagione da sconfitta al Wild Card Round.
    Ritmo che nemmeno Hamilton nelle domeniche in cui è in stato di grazia eh…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *