Diario Europeo – Day 1

Da una idea di Stefano Accorsi Angelo Pellegrino, un pezzo scritto a più menti, e che menti. Il gruppo whatsapp di QCP sezione calcio che commenterà live le partite, queste le considerazioni migliori trasportate sotto forma di pillole, pensate il livello di quelle peggiori.

Al solo pensiero di dover sopportare Luca Carboni per un mese, la tentazione di andare al mare mare mare con la moto usata ma tenuta bene ci prende.

Ma poi…ha cantato per anni di sfighe e tristezze, già partiamo svantaggiati di nostro se poi ci diamo pure martellate tafazziane…

Zapping pre partita: su Sky è tornata Ilaria D’Amico e ehmmmmmm ci rammenta subito del perché non c’è mancata, sulla RAI Mazzocchi almeno è simpatico, vince però RAI4 con la Gialappa e le rumene in studio.

“Comunque Romania Francia 2-0…e non è il pronostico”

Diario Europeo: Esultando le francesi, ma il nostro tifo va alle rumene

Esultano le francesi, ma il nostro tifo va alle rumene

“Ammazza che culo!” no..non è il commento sulle rumene, ma l’inizio della Francia che riprende da Francia’98.

È evidente che la Francia senta la mancanza in rosa di uno come Thiago Motta.

Per altro 90 minuti di gioco e nessun insulto a “TM10”. Sono passi avanti per lui. Non giocava? Beh…non è importante questo.

“Ma c’è la goal Line technology a questi europei?” “Non c’è, han speso tutto per David Guetta”

Quando tutti si erano posti almeno 5 volte la domanda “ma perché gioca Giroud?!?” Ecco che l’attaccante riesce a rispondere: “Perché riesco a far fallo e a segnare senza che l’arbitro se ne accorga”.

Pogba gioca mezzala destra, di solito alla Juve sta a sinistra, lo vedo un po’ spaesato”. C’è chi lo vuole più al centro, chi più avanti. Voi dove lo mettereste?

Popa con il fisico di quello che di giorno fa il magazziniere alla coop e la sera arriva tardi agli allenamenti con la squadra di terza categoria del paesello.

Quando stai facendo finta di riscaldarti e ti accorgi che sei inquadrato…

https://twitter.com/BeWarmers/status/741370210041638912

Sapunaru è come quando nell’atletica il Qatar naturalizza gli africani. Il rumeno da sempre è un popolo scaltro, ma forse era meglio Cristianu Runaldu.

Che poi la Romania sarebbe un invito alla battuta facile…ma non siamo dei signori.

Caressa che si lascia scappare un “primo palu”, Payet che si lascia scappare un “incrocio dei pali”.

Mentre cerchiamo di capire dove sia stato Payet fino a quest’anno e perché abbia un nome russo, la partita finisce e si vira sulle valutazioni di mercato: Bertolacci, Bertolacci ovunque.

E tutti vogliono Payet.

L’incubo di Salvini a fine Europeo? “Memorie europee – Francia 2016 – La grande ROMania

Che poi Campos con la Bolivia l’ha fatto pure più bello e pure lui non è più di primo pelo, va per i 30 e gioca con una squadra che non ha manco una pagina wikipedia, chiederemo delucidazioni a Mazzocchi.

Intanto arrivano gli hooligans inglesi a Marsiglia e sono subito incidenti al grido di “Dov’è l’ISIS”: ma non è che aveva ragione Paola Ferrari?

Diario Europeo: E se avesse ragione Paola Ferrari?

E se avesse ragione Paola Ferrari?

Potrebbero interessarti anche...

11 Risposte

  1. 11 Giugno 2016

    […] il fisico di Popa (in Francia – Romania), sempre in auge quello di Shaqiri, rubato direttamente dal calcio […]

  2. 15 Giugno 2016

    […] dal Diario Europeo – Day 1: “Pogba gioca mezzala destra, di solito alla Juve sta a sinistra, lo vedo un po’ spaesato”. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *