NFL in pillole – Week 6: Dov’è finito Aaron Rodgers?

La vera domanda della settimana è: dov’è finito Aaron Rodgers? Ma andiamo con ordine…

Questa volta neanche i Chargers sono riusciti a trovare il modo di perdere la partita…e non è che non ci abbiamo provato eh!

Dopo un primo anno in cui aveva fatto storcere il naso, finalmente Melvin Gordon sta dimostrando che quello fatto vedere al college era solo l’antipasto.

Non è ancora il momento di premere il pulsante di panico ma a Denver le cose stanno iniziando ad andare non certo come programmato.

I 49ers sono la legge di Murphy applicata al football: se c’è una cosa che può andare male lo farà!

Definizione di platonico: il tentativo di placcare le corse della difesa dei niners.

Per un tempo Colin Kaepernick ha fatto dimenticare il fantasma di Blaine Gabbert, poi qualcuno lo ha evocato e lui è tornato ad impossessarsi della mente di Kap.

Tra l’altro ambiente tranquillo a Buffalo…

LeSean McCoy ed il piacere di segnare un TD contro Chip Kelly? Impagabile, per tutto il resto c’è Mastercard.

Due sconfitte consecutive per gli Eagles dopo averne vinte tre e quattro vittorie consecutive per Washington dopo le due sconfitte iniziali: com’è prevedibile l’NFL…

Cousins e i pick six: come gli amori immensi, fanno dei giri immensi e poi ritornano.

Ridendo e scherzando i Titans sono 3-3 ed in piena corsa per la division…si si, lo so che non ci credete ma è vero!

E se Marcus Mariota inizia ad evitarsi intercetti inutili…

La coppia Kessler – Pryor….proprio come tutti immaginavano ad inizio stagione.

Dal Super Bowl ad una sola vittoria in 6 partite e una difesa che sembra un lasciapassare: è dura la vita in NFL anche se l’anno prima hai sorpreso il mondo fin quasi alla fine.

Benissimo per i Saints alla fine la vittoria, ma hanno seriamente rischiato di buttare tutto per aria a causa di una difesa come al solito “evanescente” per usare un eufemismo…

Le chiamate offensive di Sean Payton sono quasi sempre un piacere per gli occhi.

Abitanti del pianeta OBJ? 1. Lui.

Divertente la prima volta, carina la seconda, però ora basta Odell con le manfrine con la rete per i kicker ok?

Ha sbagliato un paio di passaggi sul finire di gara Joe Flacco che…boh…non so neanche come definirli!

I Ravens e le partite punto a punto: una storia piena di alti e bassi…

Anche il pianeta Tom Brady comunque non ha molti abitanti…

A proposito: ma dov’è finito Aaron Rodgers? Anche il buon Tom un paio di anni fa ha avuto un periodo di appannamento da cui poi si è ripreso alla grande.

Attentione! Attenzione! Gronko sta tornando in forma! Pericolo!

Non c’è pericolo invece che ritorni il cervello di Vontaze Burfict, non è mai esistito.

Una di quelle cose che non ti aspetteresti mai dalla vita: Andy Dalton che segna su corsa su una zone read.

Partita per gli amanti delle difese in Lions – Rams…non delle difese di football certo ma insomma…

Volete un altro motivo per amare la coppia Fisher – Greg Williams? L’infortunio subito dal centro dei Lions a causa del tentativo di forzare un turnover sull’inginocchiamento di Detroit a fine partita.

Neanche Fangio sta riuscendo a sistemare la difesa dei Bears.

E pensare che per 3/4 di gara sembrava l’ennesimo massacro subito in trasferta dai Jaguars.

Le certezze della vita? Gli Steelers che si sparano tra le palle.

Che poi, giusto per non farsi mancare nulla, ecco anche un bell’infortunio al ginocchio di Ben Roethlisberger.

E per resuscitare questi Dolphins c’è voluto anche un bel po’ d’impegno eh!

Coraggio comunque tifosi di Pittsburgh: temete a vedere la vostra squadra guidata da Landry Jones? Pensato a chi ha dovuto sopportare Blaine Gabbert.

Avevate anche voi Jay Ajayi contro al fantasy football?

Ma dov’è finito Aaron Rodgers? Iniziano a chiederselo con preoccupazione anche a Green Bay, e questa volta hanno notato tutti che il suo livello di gioco non è più quello di 2 anni fa.

Fare meno per fare più: che sia questa la ricetta per ritrovare il vero Rodgers?

Quando inizi a stare 4-5 secondi palla in mano per cercare un ricevitore libero puoi certamente essere contento per una linea offensiva che te lo permette, ma devi essere molto preoccupato perché i tuoi ricevitori non si liberano o il tuo quarterback non riesce a vederli.

Finalmente Dak Prescott si è tolto dalle palle la storia del maggior numero di lanci senza intercetti per iniziare la carriera tra i pro, basta che ora non inizi il record per quello di maggior intercetti consecutivi lanciati no?

Se non vi piace la varietà del gioco di attacco dei Chiefs non voglio nemmeno conoscervi.

Andy Reid in uscita dal bye ha un record che neanche Rocco Siffredi davanti ad una scuola tenuta dalle suore (si sa…le figlie di Maria…).

Dottor David e Mister Carr: luci e ombre.

Il kicker dei Chiefs Santos ci ha provato in ogni modo a far rientrare in gioco i Raiders ma ieri Kansas City era troppo squadra per la squadra di Del Rio.

Nonostante alla fine è arrivata la sconfitta i Falcons escono dalla trasferta di Seattle con la certezza di poter dire la loro anche quando le temperature caleranno.

Matt Ryan ha fatto un secondo tempo da vera prima scelta assoluta.

La difesa di Seattle ha rischiato la rissa in sideline per poi decidere la partita.

Partita che alla fine è stata decisa più dal drop di Julio Jones che ha portato al FG del vantaggio di Seattle che dalla, diciamo dubbia, non chiamata di interferenza difensiva.

A me Osweiler continua a piacere veramente veramente poco…

Frank Gore sempre nel mio cuore.

Se per assurdo s’incontrassero la difesa dei Colts e quella dei 49ers penso si creerebbe un buco nero in grado d’inghiottire qualsiasi cosa nel raggio di un paio di kilometri. Ma senza placcare nessuno.

Come hanno fatto a vincere i Texans?

 NFL abbiamo un problema: le partite in prime time trasmesse quest’anno hanno fatto generalmente cagare…

Dai Fitz, almeno questa volta non hai lanciato 6 intercetti no?

Se qualcuno si stava chiedendo perchè, nonostante i tutto, i Jets non facciano giocare Geno Smith beh….l’avete capito da soli dai.

David Johnson: grazie di esistere.

Ma anche tu, Patrick Peterson, non so perchè lo hai fatto ma grazie per questa perla nel pre-partita:

https://vine.co/v/5HTwWEUDu56

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

8 Risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *