NFL in pillole 2018 – Week 13: la settimana delle sorprese

E come tutti si aspettavano la difesa dei Cowboys ha tenuto a 10 punti l’attacco atomico dei Saints e addirittura Brees a 0 punti nel primo tempo dopo 77 partite…

E con la coppia Vander Esch – J. Smith il buon Sean Lee può tranquillamente ritirarsi e passare a fare il coach.

Questa volta Dak Prescott ha fatto una prestazione molto solida, con alcune giocate chiave di pura voglia, peccato per l’undicesimo fumble stagionale che sta diventando una caratteristica inquietante.

Tra l’altro fumble causato da una giocata fantascientifica di Cameron Jordan.

E Amari Cooper sempre meglio… (fumble a parte)

Chissà se i Saints non rimpiangeranno amaramente questa sconfitta a gennaio se gli dovesse costare il primo seed della conference.

Momento migliore per mettere a segno il tuo primo intercetto in NFL? Questo non mi sembra affatto male.

Josh Allen molto bene quando corre, ma un QB in NFL dovrebbe anche lanciare, e qui stiamo molto indietro…

Per altro la maggior parte delle corse sono “per scappare” e non su azione chiamata, e questo non è mai un buon segno.

Se poi dall’altra parte della palla ti ritrovi qualcuno che buca una ricezione come Clay sull’ultimo gioco della partita…

Qualcuno vada a riprendere Kiko Alonso che sta ancora vagando per il campo confuso dalle finte di Josh Allen.

E niente, ancora una volta la percentuale di vittoria dei Dolphins di Gase nelle partite punto a punto è al limite dell’aberrazione statistica!

Se poi hai un Tannehill che al rientro lancia per sole 137 yard ma per 3 TD…è tutto più facile.

Eli Manning sembra ormai all’ammazzacaffè, ma ogni tanto riesce ancora a regalare alcune perle:

Ok dai…scherziamo, però quando si mette la maglia di Odell Beckham jr non lancia malaccio…

Ah…quello era proprio OBJ?

OBJ che è responsabile, come passatore o ricevitore, di 8 dei 17 TD su lancio dei Giants di quest’anno.

E poi c’è lui: “Volareeeee…..oh oh oh oh”

Mi ricorda qualcosa….ma con i Giants dall’altra parte:

Anche gli special teams possono dare spettacolo in punt coverage…”Ed ecco a voi: i Bulgari!

Ormai è sempre più difficile che gli onside kick abbiano successo…ma i Bears non lo sapevano e riescono a recuperarne uno che poteva essere decisivo per la loro stagione.

Partita pazza a New York! Mi sembra logico andare all’OT con una giocata del genere no?

Peccato che alla fine Chase Daniel si è ricordato di essere Chase Daniel ed è arrivata la sconfitta in overtime.

E i Texans suonarono la nona…

D’altronde quando hai un mostro del genere a ricevere…

Avevamo parlato bene di Baker Mayfield la scorsa volta: puntuale è arrivata la brutta prestazione. Che abbiano influito anche le polemiche settimanali sulle sue frasi verso l’ex HC Hue Jackson.

Hue Jackson che continua a perdere intanto…

E’ vero che con Jeff Driskel a lanciare e AJ Green a non ricevere è tutto più difficile…

Toh! Un RB undrafted che fa bene, anzi benissimo, con i Broncos…non si era mai visto, no?

Un calendario più semplice, un po’ di fortuna, et voilà…ti ritrovi in piena corsa per i playoff dell’AFC anche con un 6-6!

Dai che così Denver conferma Vance Jospeh!

E’ la difesa dei Jaguars che si è ricordata di poter essere dominante o l’attacco dei Colts di avere ancora tanti problemi?

L’unica costante è che l’attacco di Jacksonville è quanto meno “stitico”, indipendentemente da chi lo guida.

Anche perché non è che passare da Blake Bortles a Cody Kessler sia questo gran passo avanti.

Per fortuna anche in partite come queste c’è chi si fa notare:

L’era di Lamarone è iniziata in quel di Baltimora! 3-0 da quando lui è titolare!

L’era di Dan Quinn ai Falcons potrebbe già finire?

Mai dare per morto un Harbaugh comunque.

Brandin Cooks è il primo ricevitore della storia NFL a far registrare 3 stagione consecutive oltre le 1000 yards ricevute con 3 squadre diverse: dopo un po’ non lo sopportano più ma finché è in campo si fa notare.

Aaron Donald, cosa dire di più?

Per così dire i Rams hanno sofferto anche per la brutta prestazione di Goff e hanno comunque vinto e guadagnato già il posto per i playoff.

Dategli sto anello e non pensiamoci più dai!

Anche se l’attacco dei Lions ha mostrato come mettere in difficoltà la difesa di Los Angeles.

Todd Gurley non gioca a Fantasy Football o quanto meno questa domenica giocava contro se stesso:

Va beh dai….ha segnato all’azione successiva e ha comunque dimostrato un’ottima presenza di spirito.

Che ci fosse qualcosa che non andava a Green Bay era ormai evidente a tutti, ma perdere contro i Cardinals è stato troppo anche per la calma e paziente gente del Wisconsin.

Grazie a McCarthy per quanto fatto vedere nei primi anni ai Packers ma ormai era un dead man walking che non aveva più la fiducia soprattutto di Aaron Rodgers.

A occhio e croce anche il tempo di Crosby a Green Bay sembra essere giunto a termine…

Che ci crediate o meno: era del 1949 che i Cardinals non vincevano a Green Bay…ed erano i Chicago Cardinals!

Per l’argomento “gente che non ne vuole sapere di ritirarsi e fa bene” ecco a voi il solito, immenso, Larry Fitzgerald:

Fermi tutti! Da 2 partite i Bucs non commettono turnover! La fine del mondo è vicina…

Come far dimenticare una prestazione da 4 intercetti lanciati? Ve lo mostra Cam Newton:

Far entrare il backup per l’Hail Mary Pass? Mi sa che c’è sotto qualcosa con la spalla del buon Cam…

Le occasioni che hanno sprecato i Titans gli avrebbero dovuto far meritare la sconfitta….contro questi Jets poi.

Ma come fa Josh McCown a trovare ancora posto in NFL?

Marcus Mariota commette ancora tanti errori, ma nei finali di gara è sempre un piacere da guardare.

Attenzione che la difesa dei Patriots sta salendo di livello…

E anche Billi Belichick: “shut the fuck up!”

Quando dai un contratto a tanti zeri a Kirk Cousins dovresti anche preoccuparti di metterlo dietro a una linea solida…mi sa che a Minnesota se ne sono dimenticati.

E pensare che con i Packers in caduta libera i Vikings avrebbero potuto vincere tranquillamente la division e provare la cavalcata verso il Super Bowl: invece sembrano lontani parenti di quelli dell’anno scorso, specie in difesa.

Va bene che non sono certo i primi a sembrare in difficoltà contro i Patriots di Tom Brady.

Brady che ha superato le 1000 yard in carriera su corsa…e probabilmente i kneeldown a partita vinta gliene hanno tolte almeno 150!

Così però diventa difficile capirci qualcosa…

Per molti la “diatriba Hunt” avrebbe potuto creare problemi ai Chiefs: per loro fortuna giocavano contro i Raiders.

Ed il bello è che comunque Oakland ha fatto una buona partita in attacco, ma chi è che non fa una buona partita in attacco contro la difesa di Kansas City?

Certo che se non ci fossero stati almeno un paio di drop clamorosi questa partita avrebbe avuto meno equilibrio…

Che strano…i 49ers che perdono la battaglia dei turnover…

La quantità di fuck esclamati in questa gara da Kyle Shanahan avrebbe potuto far funzionare una turbina idroelettrica per dare elettricità a tutta Seattle.

11 lanci, 185 yards e 4 TD: la partita di Russell Wilson è stata chirurgica…

Bravi i Seahawks eh…ma la macarena no dai…già c’abbiamo messo tanti anni a togliercela dai coglioni.

Le ultime 2 partite degli Steelers sono state sponsorizzate da Tafazzi.

Nell’NFL attuale fare “a chi ce l’ha più duro” contro un attacco ben guidato come quello dei Chargers non è mai una bella idea.

E Keenan Allen è stato cercato 9 volte da Rivers quando era coperto da un LB….matchup game!

A proposito di Philip Rivers: comprategli un televisore o trovategli un hobby che lo tenga impegnato extra-football! Siamo arrivati al nono figlio!

Prima di questa domenica Pittsburgh non aveva mai perso in casa dopo essersi trovata in vantaggio di almeno 14 punti (ed era successo 222 volte!): non è mai bello trovarsi dalla parte sbagliata della storia.

D’altronde quando è destino…

Dite che da dove sta seduto sul divano LeVeon Bell stia sogghignando?

Mai dare per morti i campioni in carica! Anche se i problemi sembrano ancora tanti…

Carson Wentz alterna giocate da wow a giocate da wtf!

Adrian Peterson che segna un TD da 90 yards….Darren Sproles che ne fa uno su screen…Mark Sanchez a lanciare intercetti…non vi sentite anche voi più giovani?

Anche Colt McCoy infortunato…chi chiameranno ora a Washington come backup? Il mostro di Milwaukee?

Tra l’altro anche altri infortuni in linea offensiva per la squadra della capitale…di questo passo sarà difficile anche il solo finire al 50% di record e “salvare” ancora una volta Gruden.

Ma la vera domanda del Monday Night Football rimane solo una:

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: