NFL in pillole 2018 – Week 3: Finalmente Cleveland!

Ragazzi, le esultanze frivole ve le hanno ridate e siamo tutti contenti, ma se vi mettete a pulirvi il culo con il pallone in segno di sfregio verso i tifosi della vostra ex squadra, poi non lamentatevi più se ve le togliessero ancora…

Sì, ce l’abbiamo con te, Crowell.

A fine secondo quarto Bitonio recupera un fumble di Mayfield e lo avanza per 9 yard in mezzo alle urla di giubilo del commentatore Joe Buck: ci sentiamo meno soli (nella dimenticanza della regola che negli ultimi minuti delle due metà di partita, solo chi commette fumble può avanzare il pallone).

Prima notizia della settimana: i Browns iniziavano una partita da favoriti (fonte bookmaker vari).

Seconda notizia della settimana: i Browns hanno vinto. Non accadeva da 635 giorni.

E aprite quel frigo allora!

Ed è in queste situazioni che l’americano medio da il meglio di sé: bere alla canna due lattine di birra (o quel che era), IN PIEDI SUL DIVANO (cit.) e poi buttarsi a bomba sul tavolinetto del soggiorno. Anche se poi se ne è pentito….

….peccato che quel video fosse già andato “solo” su ESPN (leggere le risposte sotto al tweet).

Dal 2008, i Browns erano 1-72-1 sotto di 14 o più punti. Poi è entrato Baker Mayfield.

Uh, ma quanto è forte Denzel Ward?!

L’attacco dei Chiefs funziona quasi alla perfezione.

La difesa dei 49ers manco per il c@@@o!

Eeeeeeeesciiiiiiii dal campo” hanno gridato i tifosi dei niners vedendo Garoppolo in scramble. Cosa hanno gridato dopo vedendolo a terra che si teneva il ginocchio non è invece riferibile.

Andy Reid è probabilmente il miglior allenatore da regular season della storia.

Calvin Ridley benvenuto in NFL (ma non tutte le difese sono come quelle dei Saints). Calvin Ridley benvenuto agli Atlanta Falcons, facci l’abitudine, ne vivrai molte di partite così….frustranti.

Entrambe le safety titolari dei Falcons sono fuori per la stagione: vi viene in mente qualcuno nel ruolo di forte che è a spasso?

Taysom Hill, pochi giorni fa l’abbiamo visto ritornare i calci, ora Sean Payton ci sta prendendo gusto ad usarlo anche in altre situazioni particolare. Il ruolo sulla “carta d’identità” resta quello di QB3. Sort of.

Sean Payton ha preso così tanto gusto che è riuscito a vincere la partita con due TD su corsa di Brees, il primo in particolar modo è stato piuttosto imbarazzante per Poole e Alford.

19esimo e 20esimo TD su corsa di Brees in carriera, su 265 partite.

Anche voi siete così prima dell’inizio di una partita della vostra squadra del cuore?

https://twitter.com/RandallPaints/status/1043900868750462978

Scusate, ci dobbiamo correggere, non sono immagini del pre-partita ma la reazione di Lewan alla prestazione di Blake Bortles.

Non che il resto degli attacchi di Titans e Jaguars abbia fatto scintille eh…

Tanto che piuttosto che vedere in campo Gabbert, Vrabel ha mandato dentro un incerottatissimo Mariota…

La capacità che ha Baltimora di trovare, lungo il proprio calendario, squadre più scarse di lei è rabdomantica. (No! Non ci piegheremo mai alla realtà che sia una buona squadra!!)

Ecco Denver ci pare lontana dall’essere una buona squadra. Perché una buona squadra la riconosci dal coaching staff…ed una buona squadra la riconosci quando commette poche penalità.

Ed era anche imbattuta fino a domenica pomeriggio.

No caro Deshaun…sarebbe meglio evitare questi colpi:

Più passano le settimane, più passano gli anni e la sensazione che ti lasciano i Texans è sempre la stessa ed è sempre più forte: spreco di talento.

Quanto meno abbiamo rivisto un J.J. Watt d’annata, da cuoricini agli occhi.

Le partite di Houston seguono spesso lo stesso canovaccio: inizio lento, farraginoso, avversario che scappa via, furioso tentativo di rimonta, che non va a buon fine, statistiche offensive spettacolari, messe su nel garbage time. Mah.

Eli è tornato!?! Ottobre ce lo dirà: Saints, Panthers, Eagles e Falcons sul menu dei Giants.

Di certo sta pregando perchè la sua linea offensiva migliori un po’….

I Redskins che non solo battono i Packers, ma li tengono sostanzialmente fuori dal match per tutti i 60 minuti: alzi la mano chi l’aveva visto arrivare.

E poi AD si trova sempre particolarmente bene contro i “formaggini”. Ci ha giocato contro 18 volte (vincendone solo 7), è la squadra che ha affrontato di più, correndo con una media di 5,2 yard a portata, 105 yard a partita: in pratica più di 1900 yard in carriera le ha fatte contro i Packers. Strabiliante.

Clay Matthews e i roughing the passer: “Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più?”

McCarthy non ha preso bene la chiamata per altro…

Intanto ecco il video di esempio distribuito dall’NFL su come fare un sack senza che venga lanciata una flag:

I Colts sono più avanti di quanto si potesse immaginare in estate? Gli Eagles sono leggermente più indietro rispetto a dove li avevamo lasciati? Un po’ ed un po’.

Intanto ben tornato Carson Wentz.

La difesa di Phila invece non se ne è mai andata, poi quando c’è da fare la giocata decisiva nel momento decisivo, sai sempre che si farà trovare pronta.

Nella vita prima capisci chi sono gli amici e chi sono i falsi amici e più aumentano le chance di farcela. Aiutiamo il piccolo Dalton a crescere: Andy, Tyler Boyd è amico, Donte Jackson è falzo amico!

E lancia a quelli con la maglia uguale alla tua e sei già a metà strada per il successo.

Christian McCaffrey non sarà mai il RB da 30 portate a partita.

Aprite il libro dei trucchi!

I Raiders stanno provando a fare meno schifo e ci stanno anche riuscendo tutto sommato. Ma ogni tanto hanno degli svarioni incomprensibili. Tipo il quarto periodo di domenica: drive di Miami, 2 giochi, 70 yard, TD; drive di Oakland, 9 giochi, 77 yard, intercetto in endzone; drive di Miami, 2 giochi, 80 yard, TD. Game over.

Gimme five!

Imbarazzante di nuovo la partita dei Bills, autori di 6 soli punti a match abbondantemente finit…..come?! Sto invertendo il punteggio? Davvero Bills-Vikings 27-0 a metà partita e 27-6 il finale?! Are you kidding me??? Random football.

Da quando si è ritirato Vontae Davis, i Bills hanno fatto 41 punti e ne hanno subiti 9 (in 6 quarti). In precedenza (sempre 6 quarti) ne avevano subiti 75 e fatti 9. Niente niente, non è che portava sfiga?!

Non so se è perché i difensori tendono ad andare molto bassi nei placcaggi per evitare penalità per l’uso del casco ma in queste prime giornate si è avuto un aumento impressionante del “salto del difensore”:

E se domani poi Earl Thomas finisse proprio ai Cowboys?

E comunque una prestazione da 7 tackle, 2 intercetti e 2 passaggi deviati dopo una settimana senza praticamente allenarsi e con, pare, le valigie in mano…

Ma quanto poco talento offensivo hanno i Cowboys?! L’avevate notato pure voi, eh!?

Pensate che nonostante i due intercetti siano solo in piccola parte imputabili a Prescott (che comunque va spesso fuori bersaglio), la sua partita è stata comunque schifosa.

Bradford vs Trubisky è stata una sfida per gente coraggiosa.

Bears-Cardinals “spiegatabene”: Arizona è scappata via all’inizio, poi nel secondo quarto Bradford piano piano, con perseveranza, è riuscito a rimettere in partita i Bears. A quel punto, Wilks, abile stratega, ha buttato in campo il suo rookie nel pieno della mareggiata, in una buca che per 45′ minuti circa erano stati gli altri a scavare, nell’unico momento della partita in cui i Cardinals sono andati in svantaggio. Vabbè, Wilks sarà inesperto in fatto di head-coaching, però cazzo, manco a farle tutte di proposito riuscivano peggio di così.

Animo Rosen!! Sei stato pure fortunato che dei 2 intercetti lanciati, uno te l’hanno tolto per un offside difensivo per lo più ininfluente sull’azione.

Vorremmo scrivervi da quanto tempo mancava un derby a LA in regular season, ma sicuramente l’avrete già letto da qualche parte (io no….).

Dai vuoti sugli spalti non si direbbe che fosse la cosa più attesa a Los Angeles…

Da quest’ultimo però i Chargers escono piuttosto ridimensionati o i Rams ancora più rinvigoriti: gira tutto alla meraviglia.

Chiusa una delle più incredibili e lunghe strisce in NFL: con le 101 yards corse da Kerryon Johnson i Lions tornano ad avere un RB sopra la fatidica soglia delle 100 dopo che l’ultimo era stato Reggie Bush nel 2013.

Lo stile di lancio della challenge flag di Matt Patricia…

A proposito di Matt Patricia, che dite? Sapeva due o tre trucchetti per buttare sabbia negli ingranaggi di Brady? Tom non lanciava così poche yard (in partite che non fossero di fine stagione) da 5 anni circa.

In NFL non è sempre detto che il talento “arrivi” a sbocciare, ma quando lo fa poi è sempre un bel vedere: Chris Godwin (fumble e drop inclusi) e O.J. Howard, bastava essere pazienti ed essere bravi a farli inserire.

JuJu Smith-Schuster invece non ha avuto bisogno di pazienza.

Lo stiff arm di Vance McDonald…

E Boswell continua a sbagliare PAT…

Ma quindi è tornato Winston?

Fitzmagic è tornato sulla terra. O forse semplicemente era tutta solo un’illusione.

Ma il suo stile ha ormai sfondato:

Fear the beard

Fear the beard

(Si ok, ha lanciato di nuovo oltre le 400 yards, ma diciamolo chiaramente….ha fatto abbastanza schifo)

Big Ben invece la magia dell’escapologia dal sack non l’ha mai abbandonata.

azazelli

Da giovane registravo su VHS tutte le finali di atletica, mondiali ed olimpiadi, poi m'hanno cancellato il record di Donovan Bailey con Beautiful e mi sono dato al download. Vivo di sport, cerco di scriverne.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: