NFL in Pillole 2018 – Week 4: Strange World

Generalmente le partite del giovedì notte sono abbastanza scarse tecnicamente: Rams – Vikings decisamente non appartiene a questa categoria.

Mi sa che è arrivato il momento in cui si può iniziare a dire che Goff non è solo frutto del sistema di McVay.

D’altronde se inizi a fare con costanza giocate del genere:

Vi ricordate quando la difesa di Minnesota era considerata la migliore dell’NFL? Noi iniziamo a dimenticarcene, e non è solo colpa dell’età.

Il bello è che l’attacco dei Vikings ha giocato bene, per lo meno sui passaggi, grazie a un Cousins formato extralusso.

Non male comunque la linea offensiva dei Rams: colpirne uno per abbatterne 2!

https://twitter.com/PFF_Billy/status/1045511445704847360

Sam Darnold si sta accorgendo presto che la vita in NFL non è affatto semplice per un QB rookie.

E’ il quarto quarto, sei sotto 25-3 e scegli di calciare un FG al posto di giocare un quarto down? Stai cercando di preservare la differenza punti o ti mancano solo le palle? Aspettiamo la risposta di Bowles.

Di certo poi non puoi lamentarti se gli avversari vanno per la conversione da 2. Nel quarto quarto. Sopra di 19 punti. A 25 secondi dalla fine.

Capisco che non è una lega in cui si gioca per farsi amicizie, però insomma i Jaguars non ci sono andati troppo per il sottile direi…

Le tasse, la morte, la difesa dei Falcons che non sa mantenere un vantaggio sul finale.

Non che prima dia molte garanzie in verità…

Matt Ryan ha avuto 2 partite consecutive con un rating superiore a 133, quasi 800 yards lanciate, 8 TD e 0 intercetti…e l’ha perse entrambe! Salvate il soldato Ryan!

Non male questi Bengals al momento…troveranno il modo di mandare tutto in malora, state tranquilli.

In ogni primo mese di stagione regolare ci sono gli articoli sulla prossima fine della dinastia Patriots, ogni secondo mese di stagione questi articoli vengono cestinati.

Ora ritorna Edelman….e l’esordio di Michel è stato molto buono…e Gordon ha iniziato a farsi sentire…

Vi siete fidati dei Dolphins e avete puntato su di loro? E allora ve le cercate…

Le secondarie di Miami però sembrano molto interessanti.

Marcus Mariota is a baller!

E Vrabel sembra avere il coraggio di fare quello che il manuale sconsiglia nonostante il football odierno sia un altro sport rispetto a quando quel manuale è stato “scritto”.

Gli Eagles sono già soddisfatti? Calma…siamo sicuri che a gennaio saranno ancora lì a giocarsi i playoff (la division potrebbe aiutare).

Magari qualche aggiustamento è necessario però.

Intanto i Titans fanno strike:

Il primo anno di Josh Allen in NFL sarà sicuramente fatto di alti e bassi, magari però sarebbe meglio evitare questi bassi molto bassi!

Quanto sembrano arrugginiti questi Packers?

Attenti però a scommettere troppo presto contro Aaron Rodgers.

Cambiate il fornitore di bandiere però:

La decisione di giocarsi quel quarto down a poco dalla fine del supplementare in territorio sfavorevole è certamente inusuale e criticabile, ma per i Colts la differenza tra pareggio e sconfitta è veramente labile in questo momento: io non mi sento di condannarli.

Magari ecco…giocarla meglio? E anche la difesa successiva?

“Beh la difesa avrà pensato: se al coach non gliene frega un cazzo di perdere e non pareggiare, cazzo dovremmo fare noi ora?!”

Certo che far lanciare Luck oltre 60 volte, sia pure con un supplementare, non è proprio quello che si definisce “non forzare la mano” con la spalla del buon Andrew.

Ed intanto Adam Vinatieri è diventato il giocatore con più field goal realizzati nella storia dell’NFL: G.K.O.A.T.!

“Si sposti che devo passare”

Dalla prima pagina del playbook dei Cowboys: “Give that fucking ball to Zeke!”

Dalla seconda pagina del playbook dei Cowboys: “Quando gli altri mettono la palla in aria iniziate a pregare…”

Quanti pensavano all’epoca che la firma di Golden Tate fosse una gran mossa dei Lions? Pochi.

Quanti vogliono fare ammenda? Tutti

Ci sono giornate in cui qualsiasi cosa tu faccia ti va bene, e poi, ancora meglio, ci sono quelle come quella di ieri per l’attacco dei Bears.

Ma era veramente Trubisky quello lì? Ma che davero?

No, l’eccezione non sono queste partite di Fitzpatrick, lo sono quelle di prima.

Jameis Winston però è entrato subito caldo…e ha lanciato un intercetto.

Quattro partite in maglia Chicago per Khalil Mack e 4 fumble forzati. Pauroso!

Don’t try this at home:

I Browns trovano sempre un modo diverso per perdere le partite…

Però sono sicuramente divertenti da guardare. Se non siete loro tifosi ovviamente.

Finora i Raiders erano sempre crollati nel secondo tempo, stavolta invece hanno rimontato con un grande ultimo periodo: che Gruden si stia togliendo la ruggine di dosso?

Avessero un rusher forte magari…ops

Quant’è bello il campo da basebll in mezzo a quello da football? Zero.

3 palloni toccati, 105 yards corse e 2 TD: non male il pomeriggio di Chubb direi.

Per voi i giocatori che vanno in holdout o saltano gli allenamenti in cerca di un nuovo contratto sono il male assoluto? Earl Thomas ha una risposta per voi:

Janikowski non riesce proprio a perderlo il vizietto di decidere le partite sul filo di lana…da oltre le 50.

Rosen benino nel debutto da starter…ma il talento intorno a lui non invita molto all’ottimismo.

“Non dà la mano lei, come è umano….”

Nel primo tempo i Saints hanno sofferto molto a concretizzare in TD, però appena lo hanno fatto i Giants sono riusciti a stento a prendergli la targa!

Alvin Kamara is good. Or god.

A Brees mancano 201 yards per diventare il leader all-time per yards lanciate, i Saints giocano lunedì in casa in Monday Night. Coincidenze? Non credo proprio…

Saquon Barkley continua ad andare oltre le 100 yards dalla linea di scrimmage: i RB non si giudicano più solo da quanto corrono.

I Giants però nelle tre partite perse hanno segnato 15, 13 e 18 punti, eppure sono pieni di talento offensivo….

Sugli spalti intanto provano a spiegarsi sul perché siano arrivate già 3 sconfitte:

Dopo la botta presa nell’ultimo quarto da CJ Beathard si stava per preparare un nuovo QB per i niners:

Ma come funziona? Appena si sa che devi giocare contro i Chargers e durante la partita anche gli avversari vengono colpiti dalla sfiga e subiscono continui infortuni?

Sturgis la stava per far perdere, Sturgis alla fine la vince: la strana vita del kicker NFL.

Le linee del campo di soccer che s’intrecciano a quelle del campo di football: e fu subito Italia! Ci fossero state anche le porte di calcio con sopra i goal post…

Cosa c’è di peggio che far marcare Antonio Gates con un lineman? Non marcarlo proprio come nel caso del suo TD!

Mi sa che per Pittsburgh è arrivato il momento di schiacciare il pulsante panic…

Di certo questi Ravens sembrano molto più solidi e costanti di quelli visti post Super Bowl vinto.

D’altronde finora hanno fatto registrare nel secondo tempo delle partite un discreto 49-9, e con un attacco che sembra risvegliato…

Antonio Brown: professione pericolo numero 1.

Dalle dichiarazioni di amore eterno al rispondere alle chiamate di trade ed infine a farle quelle chiamate cercando disperatamente di trovare qualcuno che si prenda Le’Veon Bell. Qui la situazione non la sistema più neanche Maria De Filippi.

Quanto sta mancando Shazier al centro della difesa degli Steelers?

Se siete rimasti a piedi, non disperate: in settimana saranno aggiunti altri vagoni al Bandwagon di Showtime Mahomes.

Ed il ragazzo sta prendendo anche fiducia…

Quando è arrivato in NFL si diceva avesse grandi up e profondi down, e il poco visto l’anno scorso lo confermava, ma quest’anno di down non se ne sono assolutamente visti! E siamo già ad un mese di stagione!

Certamente ora viene il bello, e domenica la sfida contro i Juaguars è succulenta, ma se è vero che le star nascono nel Monday Night…a star is born!

Il lancio di sinistro…

Che merita di essere visto anche da un’altra angolazione:

Non che sia stato l’unico eh:

Non male assolutamente la partita dei Broncos, ma l’impressione è sempre quella che gli manchi il centesimo per fare la lira, specie in attacco.

La chiamata con il lateral finale però meritava assolutamente maggior fortuna!

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: