NFL in pillole 2018 – Week 8: You’re fired!

L’inizio di stagione di Deshaun Watson non era stato molto convincente, adesso invece lui sembra molto più sicuro e di conseguenza l’attacco dei Texans gira meglio.

Due QB quest’anno hanno finito la partita con più TD che incompleti: Watson si aggiunge al Mahomes della Week 2.

Certo avere tra le proprie fila DeAndre Hopkins aiuta, e non poco.

Anche quando alla fine non conta:

Tra l’altro non conta per una doppia penalità attacco-difesa, che spreco…io avrei licenziato anche questo arbitro!

Anche avere contro la difesa dei Dolphins non è male.

Devante Parker è vivo? Si, ed è anche molto bravo a flipper:

Blake Bortles era imbattuto a Londra, ma poi Londra l’ha conosciuto bene…

C’è gente che crede ancora a Babbo Natale, e addirittura gente che crede che Bortles sia un QB da NFL…

L’attacco dei Jaguars ha segnato 46 punti in totale nelle ultime 4 partite (record 0-4)! I Chiefs sono andati già 3 volte in stagione oltre i 40 punti.

No, non sono ancora i Philadelphia Eagles dell’anno scorso ma grazie anche a una division che va piano c’è ancora tempo per sistemare le cose.

Scambiarsi la maglietta a fine partita in NFL non è così semplice come sembra…

Che poi rallentatore per la NFC East…non diciamolo a Washington che nonostante tutti i dubbi è pur sempre 5-2.

Adrian Peterson is a beast!

Anche la difesa fa la sua parte però: nelle ultime 3 partite hanno affrontato Christian McCaffrey, Ezekiel Elliot e Saquon Barkley lasciandogli a un totale di 31 corse per 91 yards e 0 TD.

Motivi per guardare i Giants giocare? Ah si, OBJ.

New York che intanto continua a cambiare giocatori, fare pulizia e…perdere. Magari il problema sarà da altre parti?

E va bene che l’offensive line dei Giants farebbe fare bella figura a dei paracarri autostradali, ma il Eli Manning sembra proprio all’ammazzacaffè…

Cleveland si era presentata a Pittsburgh con grande fiducia in se stessa ed il primo quarto aveva fatto molto bene. Poi si son ricordati di essere i Browns.

James Conner, ma quant’è Bell?

“Mi raccomando eh? Il fair catch lo deve chiamare solo uno altrimenti ci possiamo confondere! E questo è un free kick, non un punt, lo dobbiamo coprire”, si, come no…

Mai dubitare di Antonio Brown.

Baker Mayfield è sembrato un po’ in difficoltà ieri…

Con questa sconfitta Hue Jackson era diventato il 218simo allenatore della storia NFL su 219! Non proprio una gran medaglia…

Per mettere tutto in prospettiva Bill Belichick dovrebbe perdere 1070 partite consecutive per avere lo stesso record percentuale di Jackson come HC.

E difatti anche per lui, come già in altre 5 occasioni, la seconda sconfitta stagionale contro gli Steelers ha portato all’esonero. Oseremo dire meritato in questo caso…

E quindi altro giro…altro allenatore (tocca a Gregg Williams).

E piano piano i Seahawks si fanno avanti…

O forse è solo la bontà del calendario in questa fase?

Di certo hanno un punter con le palle!

E anche come festeggiamenti dopo un TD siamo su livelli LucaTommasineschi…

Tenere a 30 punti l’attacco dei Chiefs può considerarsi un successo?

Segnare solo 23 punti alla sua difesa di certo no.

tra l’altro prima volta in stagione che Kansas City non segna sul drive iniziale.

Kareem Hunt è già pronto per Tokyo 2020!

Se qualcuno aveva dei dubbi sul fatto che lo scorso anno fosse stata un’anomalia statistica per Case Keenum adesso penso che si sia tolto tutti i dubbi.

Dare un giocatore come Cam Newton ad un OC come Turner non sembrava affatto una buona idea, ed invece…

Speriamo che il buon Norv gli sappia dare anche qualche consiglio di moda però:

Lamar Jackson sta arrivando…se solo si togliesse davanti quella pippa di Joe Flacco!

Intanto abbiamo visto le prime formazioni non con 2 QB, ma con 3!!

Se Chicago riesce a vincere anche le gare in cui è favorita il suo anno diventa interessante.

Se poi lo fa anche senza Mack in campo fa capire che non solo merito del suo arrivo.

E qualche strizzatina d’occhio al passato non fa mai male…

Come aiutare un QB rookie? Togliendogli di torno quasi tutti i ricevitori affidabili no?

Come i Bengals sono capaci di rischiare di perdere partite in cui hanno dominato non lo riesce a fare nessuno!

Dopo 4 anni possiamo tranquillamente dire che il vincitore nella sfida tra Mariota e Winston è…Fitzpatrick!

Jameis Winston ha in carriera una media di quasi 1,5 turnover a partita, di questo passo difficilmente riuscirà a rialzarsi da quella panchina su cui è finito di nuovo.

Jameis Winston e gli intercetti: not one, not two, not three…maybe four?

I Raiders hanno messo il cartellino “In vendita” praticamente su chiunque: qualcuno li avvisi che non devono pagare loro i costi di trasloco a Las Vegas dei singoli giocatori eh?

Per 2 quarti Derek Carr è sembrato di nuovo quello di 2 anni fa, poi si è emozionato ed è tornato a fare schifo.

Il fatto che 49ers – Raiders si giochi nella notte che porta alla ricorrenza dei morti è solo un caso no?

E Adam Vinatieri passò anche Morten Andersen come NFL leading scorer della storia…e non sembra neanche che abbia voglia di fermarsi!

Andrew Luck non subisce sack da 15 quarti consecutivamente, lui gioca meglio e anche l’attacco dei Colts sembra più fluido: che strana coincidenza…

Guardare Cardinals – 49ers e ritrovarsi a pensare quale peccato si sta espiando…

San Francisco è più sfortunata o scarsa? Facciamo entrambe così non facciamo torto a nessuno…

Dal 2017 i 49ers hanno un record nelle partite decise da 3 o meno punti di 3-0 con Garoppolo e 0-8 senza. Tu chiamale se vuoi…coincidenze!

Per 3 quarti di partita Josh Rosen è sembrato veramente spaesato, poi Dio Larry Fitzgerald è sceso in terra per aiutarlo e tutto è diventato più semplice…

E comunque sono 11 partite consecutive che l’attacco dei Cardinals non supera le 300 yard (nessuno così male negli ultimi 13 anni). Controtendenza con la lega e non sembra un bene…

Quando il calendario è troppo fitto anche negli States hanno qualche problema con i campi:

La difesa soffre un po’ troppo? Goff non è in giornata? E va beh…ci pensa Todd Gurley:

Todd Gurley che intanto è arrivato a 11 partite consecutive di regular season con almeno un touchdown: onnipotente!

Ti mancano poco più di 2 minuti alla fine della partita, sei sotto solo di 2 punti, hai uno dei migliori se non il miglior QB in queste situazioni di gioco e ti viene in mente di ritornare un kick off perdendo poi la palla? Allora è per situazioni del genere che Alcatraz è stato costruito…

LAmbeau Coliseum

Ty Montgomery non sarà una maschera molto popolare in Wisconsin per il prossimo Halloween…almeno di non rappresentarlo impalato da Dracula!

Quando un lapsus dice molte cose…

Drew Brees lancia solo 120 yards con un TD e un intercetto e l’attacco dei Saints sembra infermabile? Ecco a voi i veri avversari dei Rams nella NFC.

C’è ancora qualche cosa da sistemare in difesa in verità…

Kirk Cousins sta giocando bene, i Vikins, e specie la loro difesa, non tanto.

Adam Thielin continua ad andare oltre le 100 yards ricevute, come tutti si aspettavano no?

Taysom Hill: one man, many shows!

Se finora sono stati segnati 5834 punti (massimo all-time dopo 8 settimane) di certo non per merito dell’attacco dei Bills.

Che peraltro ha iniziato la partita con una serie di giochi-trucco degno della miglior (o peggior) notte di Halloween.

Daltronde se il tuo QB è Derek Anderson devi cercare in qualche modo di sorprendere la difesa avversaria…e no, far lanciare lui non è una buona idea.

Josh Gordon ne farà mai una giusta fuori dal campo?

Che Cordarelle Patterson abbia finalmente trovato un suo ruolo in NFL? Di certo il coaching staff dei Patriots sa come tirar fuori il meglio dai giocatori a disposizione.

E alla fine Anderson il modo di farsi intercettare lo trova sempre…

E dopo 40 partite New England torna a segnare un TD difensivo…statistica incredibile!

Mentre i Bills nelle ultime 5 partite hanno lanciato più TD alle difese avversarie (2) che alla propria squadra.

E penso anche lanciato più dildo nell’endzone…

D’altronde i tifosi Bills invece trovano sempre il modo di farsi notare:

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: