Autore: alvise

0

Londra 2017 – Apparenza e realtà

Con sospensione dell’incredulità si intende quel particolare processo mentale volontario che permette a chi vede un film, uno spettacolo teatrale o legge un libro o un fumetto di accettare alcuni fatti del tutto illogici e godersi in santa pace lo spettacolo. Faccio un esempio per farmi capire meglio. Avete presente quando nei film d’azione l’eroe con una sola pistola riesce a eliminare un esercito di mercenari super armati e super addestrati, uscendone con un paio di ferite di striscio, sebbene gli abbiano sparato addosso lo stesso numero di proiettili usati nella seconda guerra mondiale? Bene, e nonostante tutto questo, voi...

18

Hangover da Super Bowl

Denver Broncos World Champions. Aspettate che lo riscrivo Denver Broncos World Champions. Godo o come godo. 18 anni dopo l’ultimo titolo i Broncos ritornato sul tetto del mondo, vincendo, da sfavoriti, il Super Bowl numero 50 per 24 a 10 contro i Carolina Panthers. Una partita combattuta che una difesa incredibile ha vinto nonostante l’attacco. Manning, il qb che detiene (quasi) tutti i record che un qb può collezionare, ha fatto generosamente schifo, collezionando zero touchdown, un intercetto e due palle perse (una recuperata dai Panthers) e il bello è che non è stata nemmeno la sua prova peggiore in stagione....

5

Denver Broncos Training Camp Joe Don Duncan Edition and News

Sono di nuovo qui, dopo una settimana, a parlare del training camp dei Denver Broncos. Ci sono molti modi di vivere questo periodo, che per il tifoso è il metadone con cui tenersi su in attesa della stagione regolare. C’è chi si concentra sui suoi giocatori preferiti, chi sulle stelle della squadra (non sempre i due gruppi coincidono), chi studia solo i rookie e/o i free agents appena arrivati, sperando che cambino la sorte della sua squadra in maniera definitiva e chi, invece, osserva solo gli undrafted. I giocatori che sperano nel miracolo di riuscire di fare la squadra nonostante...

6

Denver Broncos Training Camp Day 2

Dato che ben una quarantina di persone hanno visionato la nostra pagina web superando le previsioni del nostro caporeddatore di 39 contatti, eccoci di nuovo qui a parlare del secondo giorno di allenamento dei Broncos, a cui hanno assistito altre 3412 persone (ma purtroppo non noi, che dobbiamo accontentarci di selezionare quanto osservato da altri…). Oggi si parla del secondo giorno e una notizia supera tutte le altre. Il WR Kyle Williams vecchia conoscenza dei 49ers (ricordato soprattutto per i due fumbles nel championship coi Giants) che è stato a roster anche dei Chiefs si rompe di nuovo e dice...

3

Denver Broncos Training Camp Day 1

Benvenuti nel felice mondo di internet, di facebook e di twitter. Grazie a questi strumenti adesso i tifosi sfegatati, quelli malati, quelli che ritengono che sia elegante uscire vestiti di arancio e blu, hanno la possibilità di essere informati in ogni istante degli allenamenti della loro squadra preferita in quel del Colorado.  Dato che rientro pienamente in questa categoria, mi permetto di condividere con voi i primi dati raccolti in rete, perché è finalmente (quasi) tornato il FOOTBALL e non sto più nella pelle!!!! Nonostante l’entusiasmo di Von Miller questa è stata una giornata tranquilla, di ambientamento per così dire. E,...

10

Tour 2015 – La tappa che noi aspettavamo

Faccio una doverosa premessa. Questa non è un’analisi obiettiva della tappa di ieri. Non ne sono in grado e non cercherò di propinarvela come tale. Questa è una piacevole escursione di uno sportivo da divano leggermente sovrappeso (non discuterò sul leggermente, prendetelo come oro colato) che grazie a un manipolo di veri sportivi è tornato per un pomeriggio bambino. Come è noto lo sportivo da divano è quell’individuo che non pratica sport, se non in occasioni eccezionali e sempre con conseguenze terribili per il suo fisico. Lo sportivo da divano, inoltre, è capace di lamentarsi per la temperatura estiva con...

15

Denver Broncos 2015 – Finestra chiusa?

La sensazione è che per questi Broncos e soprattutto per Peyton Manning la finestra si sia chiusa definitivamente con l’infortunio dell’anno scorso, che è stato tenuto nascosto il più possibile, ma che ha evidentemente limitato le sue capacità sul campo da gioco ed ha trasformato Denver in un running team, più o meno efficace. Quest’anno si è cambiato allenatore e tutto lo staff tecnico con il ritorno del figliol prodigo Gary Kubiak e l’addio senza rimpianti a John Fox. Nuovi schemi offensivi e difensivi oltre a molti dubbi su entrambe le linee aprono scenari che non sembrano prevedere il gran...

18

Il peggiore di tutti – Maradona vs Rodriguez (2° tempo)

Rieccoci per il secondo tempo del match tra Diego Armando Maradona e Alex Rodriguez (qui trovate il primo tempo, ndr). E voliamo nel 1994 senza perdere ulteriore tempo (per quello ci penseremo quando sarà l’ora di scrivere il prossimo pezzo). Maradona a 33 anni è tornato a vestire la divisa della nazionale argentina dopo i problemi per droga che avevano sancito la sua prima squalifica ne 1991 e l’addio al Napoli l’anno successivo. Ha assunto un culturista come dietologo e allenatore. In pochi mesi perde 14 chili, mettendo su anche un bel po’ di muscoli. E all’apertura dei mondiali si presenta in...

21

Il peggiore di tutti – Maradona vs Rodriguez (1° tempo)


Notice: class-oembed.php è deprecata dalla versione 5.3.0! Utilizzare al suo posto wp-includes/class-wp-oembed.php. in /home/mhd-01/www.quelchepassalosport.it/htdocs/wp-includes/functions.php on line 4786

[NDR: Questo non scrive per due anni due. Poi si sveglia e nessuno lo riesce a fermare fino al prossimo black out. Il problema è che ha scritto troppo, per cui siamo costretti a dividere in due tempi la sfida tra Diego Armando Maradona e Alex Rodriguez per non pubblicare un articolo lungo un’eternità e passa. Oggi quindi potete leggere la prima parte e settimana prossima, se ne avrete voglia, potrete godervi il finale di partita]. Il vantaggio di non rispettare mai i termini di consegna è che si ha sempre nuovo materiale da utilizzare, lo svantaggio è che poi...

18

Il peggiore di tutti – Le primarie in MLB

Dopo una lunga pausa di riflessione torna il torneo volto a eleggere il peggiore sportivo di tutti i tempi (qui l’introduzione e il primo match). In teoria in questo pezzo avrei dovuto confrontare e valutare l’antisportività di Barry Bonds, quale campione del baseball agli steroidi, e di Diego Armando Maradona, il quale non credo necessiti di presentazioni, ma nel frattempo sono emerse altre circostanze, che mi fanno dubitare che Bonds sia effettivamente il miglior rappresentante di quell’esercito di antisportivi che ha militato e milita nella Major League Baseball. Quindi, ho deciso di aggiungere un turno supplementare per determinare se lo...