Taggato: Gianni Moscon

0

Parigi Roubaix 2018 – Preview

Il momento più dolce dell’anno, e forse anche il più triste. Da settimana prossima si comincia a pensare alle Ardenne, ai Grandi Giri, ma domenica c’è solo lei, la regina, la Parigi – Roubaix, a chiudere il periodo più bello per ogni amante del ciclismo. Questa è una corsa a parte, una corsa dove se fori a 100 km dal traguardo dentro la foresta di Arenberg può anche darsi che non rientri più. Al Fiandre quasi sempre vince il più forte, perché dai e dai, su quei muri le gambe alla fine fanno la differenza. Alla Roubaix, invece, basta un...

0

Sagan davanti e dietro (a traino?) tutti quanti

Per Peter Sagan ormai bisogna scomodare la pornografia, perché anche con lui si gode, un campione che va al di là della bandiera. Pur in una stagione strana, meno dominata rispetto a quanto ormai ci ha abituato, monca per la squalifica subita al Tour de France, la sensazione di aver di fronte il ciclista più forte degli ultimi 15? 30? anni (ditecelo voi…) è sempre più nitida. Chiaramente il mondo del ciclismo è talmente eterogeneo che si fa fatica a paragonare corridori molto diversi tra loro seppur contemporanei, ma questa è una sensazione che va al di là di tutto...

0

Vuelta a Espana 2017 – I corridori

Al di là del percorso molto intrigante (trovate tutte le tappe presentate qui), alla Vuelta come di consuetudine arriva una marea di gente in cerca di riscatto e con una condizione approssimativa per la generale. Alla fine della stagione delle corse a tappe c’è ancora chi cerca il guizzo per dare un senso all’annata e chi semplicemente mette fondo in cascina in vista del mondiale. Le forze ormai quasi finite fanno venire fuori grosse crisi e grossi rimescolamenti. Insomma, ci aspettiamo di vedere tutto quello che non abbiamo visto tra Giro e Tour. E poi c’è Froome che prova la doppietta....

Parigi Roubaix 2017 preview 0

Parigi Roubaix 2017 – Preview

Il momento più dolce dell’anno, e forse anche il più triste. Da settimana prossima si comincia a pensare alle Ardenne, ai Grandi Giri, ma domenica c’è solo lei, la regina, la Parigi – Roubaix, a chiudere il periodo più bello per ogni amante del ciclismo. Questa è una corsa a parte, una corsa dove se fori a 100 km dal traguardo dentro la foresta di Arenberg può anche darsi che non rientri più. Al Fiandre quasi sempre vince il più forte, perché dai e dai, su quei muri le gambe alla fine fanno la differenza. Alla Roubaix, invece, basta un...

Classiche primaverili 7

Pensieri (sulle classiche) primaverili

Domenica con la decana s’è chiusa anche per il 2016 la parte di stagione ciclistica più romantica e affascinante. Da ieri, con il giro di Romandia, si è iniziato a fare sul serio per i cacciatori di corse a tappe: per carità ci sono già state la Tirreno-Adriatico e anche altre corse spagnole come il giro di Catalogna o quello dei Paesi Baschi, corse più che altro utili agli scalatori per allenarsi gareggiando in una fase di stagione in cui praticamente tutti guardano al nord, al Belgio ed ai Paesi limitrofi. La prossima corsa in linea del calendario World Tour sarà la Classica...