Taggato: Russell WIlson

9

NFL in pillole – Week 10: non calpestate quella linea

Quando una partita inizia con un timeout nel primo gioco dalla linea di scrimmage, perché la difesa ha mandato in campo 12 giocatori, due sono le considerazioni da fare: 1-Cleveland non vincerà nemmeno questa, 2-tu puoi andare a dormire “presto”. Le cose non stavano andando benissimo per i Browns, seppur numericamente ancora in partita nel terzo quarto. Poi è entrato McCown, che quando non ha lanciato 2 intercetti (il primo al secondo passaggio tentato…) e non ha fatto fumble (2, uno recuperato dagli avversari), ha deciso di lanciare sulla testa dei propri uomini di linea. Per Baltimore è la prima...

2

Game of the Week: Seattle at New England

Partita molto divertente quella tra Oakland e Denver che abbiamo presentato la settimana scorsa. Era aperta ad ogni scenario e risultato, ma forse in pochi si aspettavano un esito del genere, con Oakland quasi sempre in controllo che sostanzialmente non ha commesso nessun “pasticcio” come ci si poteva aspettare a giudicare dal resto della sua stagione. Le cose ora da quella parte della baia si fanno davvero interessanti. Squilibrio attacco-difesa: Oakland ha confermato la sua qualità offensiva di viaggiare sulle 400 yard guadagnate a partita (397), insistendo soprattutto sul punto meno forte della difesa dei Broncos, quello via terra: 218...

Jason Witten, non vuole baciare la sorella 18

NFL in pillole – Week 8: Altro che baciare la sorella

Si, ok, un pareggio nel football è come baciare la sorella, qui però mi sa che si trascende nell’incesto vero e proprio tra un po’. Altro che penalità per le esultanze, qua bisogna occuparsi seriamente dei pareggi in serie. Ah no, una soluzione stile college non è praticabile altrimenti il mondo dei fantasy football rischia di esplodere. Rating in TV per il football in ribasso? Mettere partite migliori in prime time no? A tal proposito: “Bortles praticamente lancia con la stessa dinamica che si usa al mare”, il problema è che non siamo al mare. Mariota è il tipo che...

NFL week 3: Fitzpatrick ha inventato la spara-intercetti 10

NFL in pillole – Week 3: Tirane un’altro Fitz

I Patriots e Belichick in modalità difficoltà “vita reale” a Call of Duty. Sarebbe il colmo se cominciassero a perdere una volta tornati al completo… Aspettavo di vederli con ansia ma i Texans mi hanno decisamente deluso, specie in difesa dove la coppia Clowney – Watt prometteva spettacolo. Il fatto che JJ Watt ha avuto la sua peggior prestazione da professionista contro una squadra allenata da Belichick non è certo un caso. Come vincere e non essere contenti quasi per niente? Ve lo spiegano i Dolphins che hanno vinto solo perché dall’altra parte c’erano i Browns. Curioso come i Patriots...

NFL week 1: overreaction week 20

NFL in pillole – Week 1: Overreaction week

È iniziata la stagione NFL e riprende il nostro racconto semi-serio di tutto quello che avviene settimanalmente nella lega più bella del mondo. E come ogni anno: “It’s overreaction week!” Si parte con la stessa sfida che aveva chiuso la scorsa stagione: Panthers contro Broncos. La posta in palio è nettamente diversa ma alla fine il risultato è lo stesso. Alcuni colpi su Newton sono stati veramente brutti da vedere, e sinceramente almeno uno, quello di Marshall, molto “vizioso”: facciamo che era l’esordio e tutti, giocatori e arbitri, sono un po’ arruginiti dai. No, Simien non mi è piaciuto, o meglio...

15

Divisional weekend – Preview

Passato il primo week end di playoff, conclusosi con tutte vittorie in trasferta, tuffiamoci nel Divisional Weekend. Se però negli ultimi giorni siete stati su Marte o in coda per andare a vedere l’ultimo Zalone, vi invito a leggervi le pillole del solito ottimo Angyair, ma se già sapete come sono andate le partite beh….fatelo lo stesso perché come al solito meritano davvero. Kansas City Chiefs @ New England Patriots – Sabato 16 Gennaio h.22:35 Dopo un mese di Dicembre in cui Brady sembrava più interessato ai cataloghi per i regali di Natale da fare a Gisele, piuttosto che a...

5

NFL in pillole – Week 16: sorpresa sotto l’abero

Benvenuti in NFL, dove ogni domenica chiunque può battere chiunque. Ok, divertente magari si, ma bella Oakland-San Diego non lo è certamente stata! Il passo indietro fatto dall’attacco dei Raiders nella seconda parte di stagione è stato solo un caso o semplicemente gli avversari hanno già capito come fermarlo? La capacità di spararsi nei piedi della difesa dei Chargers con penalità stupide nei momenti più inappropriati è stata quasi encomiabile. Quasi eh! Let’s recap those last few plays. Field goal ➡️ Holding ➡️ First down ➡️ Touchdown ➡️ No touchdown ➡️ 😑 #SDvsOAK — San Diego Chargers (@Chargers) December 25,...

5

NFL in pillole: week 12 – Grazie

Grazie a chi ha inventato il giorno del Ringraziamento che ci permette di avere una 4 giorni piena di football, professionistico e collegiale. Certo, sarebbe meglio viverlo dall’altra parte dell’oceano ma bisogna accontentarsi… Qualcosa si è rotto negli Eagles di Chip Kelly, ma buttare tutto all’aria per ripartire con un altro allenatore e un’altra filosofia potrebbe essere peggio. Il problema è che ormai anche negli USA si da poco tempo per programmare. Lasciare il tuo CB rookie in single coverage su Megatron non mi sembra l’idea del secolo. Ed ecco le partite in cui Stafford ti fa perdutamente innamorare di...

Per una yard in più 11

Seattle Seahawks 2015 – Per una yard in più

Quando arrivi ad una piccola, misera, banale yard dal (ri)vincere il Super Bowl, non è assolutamente facile riprendersi e ripartire come se nulla fosse, sia come squadra che come giocatore singolo: ma se c’è una squadra che lo può fare quella è Seattle, e se c’è un giocatore che ha già dimostrato di dimenticare in fretta gli errori e le difficoltà e ripartire come se nulla fosse quello è Russell Wilson. Tutto facile quindi per i Seahawks? Assolutamente no! Di seguito analizzeremo più dettagliatamente tutto il roster, ma le differenze con quello che ha dominato gli ultimi 2 anni NFL...

8

The play call

“Take me through it” diceva Erin Andrews un anno e qualche settimana fa alla fine del Championship NFC che aveva definitivamente messo sulla mappa della NFL i Seattle Seahawks, una domanda, una richiesta, che sostanzialmente non vuol dire nulla, solo “raccontami un po’ quest’ultima azione” e Sherman ce la raccontò, sappiamo tutti come. Quest’anno la Andrews (Fox) non c’era e nessuno è andato a caldo da Belichick o da Carroll a chiedergli di “farsi portare attraverso”, ma c’è stato un sorry head coach (od offensive coordinator) questa volta?