Taggato: Spagna

0

Diario Russia 2018 – Ottavi 2: rigori!

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Si sentono ancora gli echi delle eliminazioni del sabato e si leggono un po’...

0

Diario Russia 2018 – day 12: è solo una partita di calcio

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Iniziano a chiudersi i gironi, partite in contemporanea che ci rendono confusi più di...

2

Diario Russia 2018: day 7 – Prime eliminazioni

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Avviso: non metteremo il video dei giapponesi che puliscono lo stadio perchè noi siamo...

0

Diario Russia 2018: day 2 – …non fanno più paura

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) E il secondo giorno parte con Egitto – Uruguay: anche oggi meteorite? Implicazioni politiche...

Siamo tutti Pellè! 12

Euro 2016 – Ottavi Italian Day

C’è tensione. Chi è uscito prima dal lavoro, chi è ancora in ufficio e la vede in streaming, chi al pub scozzese, chi è rimasto fuori dalla casa degli amici dove deve vederla e vuole buttar giù il portone. Ma comunque: “Divano e rutto libero (cit.)” “Spagna in maglia vomitata” Piove in maniera fastidiosa, anche se non sappiamo cosa significa. “I borghesi spagnoli al coperto in panchina, Conte protegge la parrucca con un cappellino.” “Con sta pioggia ci voleva TM10, l’uomo che galleggia” Occasione per Pellè: “Eh, una partita sbaglia De Gea, e l’ha già sbagliata” Giaccherini che segna su...

17

Il migliore dei tabelloni possibili

Inizialmente si presentava così: E la nostra più grande paura era quello che fosse stato un favore alla Francia, potenzialmente con la strada spianata verso la semifinale di Marsiglia. Poi si sono giocate le partite ed è diventato così: E i nostri lamenti si sono dirottati sul fatto che tutte le big si trovino nella parte bassa del tabellone, con la parte alta popolata da squadre che non hanno mai vinto un europeo e sulla carta hanno tutte una chance quasi unica di giocarsi una finale e sognare la vittoria. Bello no? In questi ultimi giorni sui media si è fatto...

Super Mario Gomez 6

Diario Europeo – Day 12: Sergio Ramos pezzo di m***a

Scusate l’assenza negli ultimi giorni ma siamo stati a festeggiare il compleanno di Borriello. È ritornato Super Maaario? Basler? No Gomez. Si guarda al futuro intanto: domani per l’Italia dovrebbe giocare TM10, c’è chi pensa al boicotaggio! C’è invece chi pensa già a tutti i modi per insultarlo. Motta come la Lavazza: “con TM in campo l’insulto ci guadagna” Come altre volte in questo Europeo intanto lo “spettacolo” è fuori dagli stadi: “Ucraina – Polonia si gioca meglio fuori dallo stadio” Continua la disperazione per la presenza di Thiago Motta, anche se poi…”e da quando gioca? è spettatore non pagante.”...

5

Euro 2016 – Situazione Girone C e D

Anche il Girone B è andato in archivio. Ci saluta la Russia, calcisticamente, e non solo, non ne sentiremo la mancanza nel resto della competizione. Hanno mostrato davvero poco ed è meglio inizino a preoccuparsi in ottica prossimo mondiale in casa: rispetto alla versione capelliana hanno cercato di fare qualcosa in più rispetto a calci d’angolo e punizioni, ma difensivamente hanno mostrato crepe assurde specie in un girone in cui non c’era tutta questa gran qualità nelle rivali. La vera sorpresa è rappresentata dal Galles, che salvo una partita troppo passiva contro l’Inghilterra ha provato a giocarsela contro le altre...

Diario Europeo 13

Diario Europeo – Day 4 a 5000 mila frame al secondo

Lunedì, orario di ufficio, ovvie difficoltà nel seguire le partite e fare questo diario. “Confidiamo in qualche fancazzista che possa vedere la partita” Che poi il ritmo della Spagna dopo la pausa pranzo può essere devastante… Anche se poi arriva Iniesta e così, all’improvviso, cerca il goal da centrocampo e non ci va molto lontano… E poi ti accorgi che nella Repubblica Ceca c’è un tale Theodor Gebre Selassie: origini? Se seguite anche l’atletica non avrete difficoltà ad indovinare… Anche perchè poi “nomen omen”: te lo ritrovi dappertutto manco facesse il fondista! Che poi? È tipo il figlio di Biascica? Francescototti...

6

Memorie Europee – Euro 2012 – Il Falso Nueve

Cominciamo Finiamo a raccontare gli europei. Lo facciamo in attesa L’attesa della nuova edizione di Francia 2016 è finita, la prima a 24 squadre con una formula molto simile ai mondiali giocati tra il 1986 e il 1994, comprendente quindi il ripescaggio di quattro delle migliori terze e le gare degli ottavi di finale, mai apparse ad un torneo continentale. La Francia ospiterà gli Europei per la terza volta. Celebriamo il ricordo dell’era moderna, quella che possiamo raccontare, per celebrare i campioni, gli episodi, i simboli e le squadre di tre epoche. Lo facciamo soprattutto per celebrare i ricordi di tre decadi...