Taggato: Paolo Rossi

1

1982 – Siam tutti figli di Bearzot

Millenovecentottantadue. A volte basta solo pronunciare questa annata per evocare un momento preciso, una data dentro la quale, negli anni, si è fatto confluire di tutto. Il momento in cui, nel nostro paese, sono crollate le ultime resistenze verso il boom economico, la Milano da bere, il benessere del popolo guidato dalle nuove televisioni private, dagli aperitivi in centro, i paninari, le mode ricche, scialbe e uniformate, la musica (iper)commerciale. Il momento in cui le vacche erano grasse e nessuno sembrava preoccuparsi del debito pubblico che cominciava a crescere in modo devastante. Momenti in cui il terrorismo rosso e nero...

12

Il mio anno preferito

È difficile spiegare l’anno preferito. È come scegliere il film preferito, il libro migliore, il più grande album di tutti i tempi. Un gioco stupido ed inutile. Come può esserci, in una passione complessa e ampia come può essere la vita, un attimo sportivo, musicale o quel cazzo che vi pare, migliore di altri? Il migliore di tutti? C’è questo ragazzino, avrà sedici anni. Forse uno in meno. Al massimo due, non di più. Non ha barba, non ha peli studenteschi, non ha fisico. Non ha niente. Però lo guardi e pensi che ha un mondo davanti, un mondo da affrontare,...