Taggato: Valentino Rossi

1

Gran Premio d’Argentina MotoGP – Due ruote, due misure


Notice: class-oembed.php è deprecata dalla versione 5.3.0! Utilizzare al suo posto wp-includes/class-wp-oembed.php. in /home/mhd-01/www.quelchepassalosport.it/htdocs/wp-includes/functions.php on line 4719

Chi mi legge (grazie a chi perde del tempo a leggere i miei vaneggi quasi settimanali) sa che tendo a essere molto neutrale. Nelle mie pagelle tendo a evitare polemiche, giudizi personali o quant’altro, rischiando magari di cadere nel banale e risultare solo in frasi brevi senza approfondire tutto. Ma quello successo ieri in Argentina mi obbliga ad “uscire dal personaggio” e scrivere cose diverse dal solito. Quello di oggi sarà un articolo simile a quello fatto la scorsa stagione sull’incidente di Singapore in F1, perché sento la necessità di esprimere quello che ho provato durante e dopo la gara...

0

Pagelle Motomondiale-F1: Morbido & Lewis sì, Marc non ancora…

Sto migliorando: approfittando del cambio dell’ora, domenica mattina ho messo la sveglia alle 6 per poter seguire la gara di Moto2. Non ce l’ho fatto a seguire live la gara di Moto3, ma mi son detto: “beh, Mir è già campione del mondo, magari Luthi e Morbidelli ingaggiano un bel duello per tenere aperti i giochi”. Ovviamente Luthi, dopo l’incidente del sabato non è stato dichiarato idoneo, Franco quindi sapeva di essere campione del mondo prima ancora del semaforo verde (la mia solita fortuna….). A parte il mio bel risveglio che a nessuno interessa, devo dire che son rimasto un...

0

Pagelle F1/Motomondiale – Dall’alba al tramonto

Weekend di motori veramente ricco di emozioni, e soprattutto lungo: i più tenaci (quindi io….. no) si sono svegliati alle 4 di mattina per seguire la Moto3, per poi rimanere attaccato per 4 ore alla tv per guardare anche le gare di Moto2 e MotoGp (quest’ultima l’ho vista in diretta, giuro). La sera poi alle 21 sono partiti anche i piloti delle 4 ruote, con la gara di Formula 1 disputatasi al Cota. Come dicevo, molte cose sono accadute in queste 3 gare, per questo eccezionalmente le pagelle escono di martedì, mi sono preso un giorno per analizzare bene i...

0

F1 e Motomondiale: Pagellone del weekend overloaded

Weekend carichissimo con i due gran premi “moto e macchine” che oltre a condividere la data, hanno condiviso anche l’orario europeo. Per non farvi mancare le mie pagelle ho chiesto aiuto alla “redazione”. Sappiate quindi che se qualcosa non vi convince, non l’ho scritta io. [nextpage title=”F1″] F1 – GP del Belgio, Spa Gara godibile da seguire, aperta fino alla fine e con ottimi sorpassi da parte di alcuni piloti. Campionato ancora apertissimo e velocità pazzesche raggiunte in fondo al rettilineo del Kemmel, già immagino a quanto si potrà arrivare a Monza, ne vedremo delle belle. Ma prima dell’appuntamento italiano...

0

Pagelle MotoGP/Moto2/Moto3: Prova a prendermi

Sono onesto: non mi piace vedere correre le moto in questo circuito. Tracciato a mio avviso troppo corto e con caratteristiche non adatte alle moto, pochi cambi di direzione e differenze marcate tra motori potenti e motori meno performanti. Nonostante tutto però questo weekend austriaco ci ha regalato 3 belle gare, favorite forse proprio dal fatto che un circuito così corto rendeva il passo gara molto simile per tanti piloti. Di seguito i miei voti dei protagonisti di Spielberg (e sì, il titolo dell’articolo è lo stesso del film diretto da Steven, lo so è un gioco di parole stupido...

0

MotoGP 2017 – Preview

Ultimo articolo di presentazione per i campionati motoristici del 2017: dopo quello sulla Formula 1 e quello sulle classi Moto2 e Moto3, oggi analizzerò cosa vedremo in classe regina in questo campionato. Disporrò i 23 piloti che parteciperanno al mondiale in un’ipotetica griglia di partenza, secondo le gerarchie che, secondo me, vedremo quest’anno, analizzando tutti i piloti presenti al via quest’anno. 1 Marc Marquez 2 Maverick Vinales 3 Valentino Rossi Il pilota da battere sarà il campione del mondo in carica, quel Marc Marquez capace di vincere 3 campionati in 4 anni di MotoGP. Il suo talento è incredibile e sa portare...

Regalo di Natale sport 0

Babbo Quelchepassa e il regalo di Natale perfetto n.4

Natale si avvicina, non avete ancora trovato il regalo perfetto? Babbo Quelchepassa è proprio qui per questo pronto ad aiutarvi e dare gli ultimi consigli su regali a tema sportivo parlando degli altri sport trattai quest’anno sul blog e rimasti fuori dalle precedenti puntate, e complice l’Olimpiade estiva di Rio e il nostro diario c’è l’imbarazzo della scelta. Partiamo dal tennis e dal libro che tutti gli amanti dello sport dovrebbero leggere: Open di Andre Agassi è uno sguardo sincero e aperto su quanto possa essere difficile e tremendamente stressante, soprattutto a livello psicologico, la vita di uno sportivo ad...

7

MotoGP – GP Germania

Giro di boa per il Motomondiale, gara numero 9, la metà esatta. Germania, tocca al mitico Sachsenring con i suoi tre chilometri e mezzo e il rettilineo finale da settecento metri, dove tutte le gomme si consumano a sinistra perché svolti quasi sempre di là. Piove. È piovuto. Ed è un bene perché all’asciutto il week end di prove ha visto un solo pilota dominare: Marc Marquez. Prima o poi toccherà risolvere il problema della pioggia, soprattutto dopo il disastro di Assen, quindici giorni fa. Si potrebbe correre solo nel deserto. O nei dome. Resta il fatto che la due...

2

MotoGP in pillole – GP Olanda

La gara interrotta e poi ripresa, certo non ci si può far nulla e stava venendo giù davvero di tutto, però ti lascia quel retrogusto di coito interrotto abbinato all’orgasmo precoce: nammmerda. E diciamocelo, la ripartenza è stata davvero una merda: Dovizioso, Petrucci e Rossi out….e sembrava poter essere il podio, ancora tutto italiano dopo quello della Moto3 di cui parlerò in chiusura. La somma dei tempi poi era anche peggio, quindi va bene così, capita. A chi tocca nun se ingrugna. Poteva vincere Hernandez, poteva vincere Petrucci, poteva vincere Redding, che almeno riesce a far podio, ha vinto Miller....

19

Pol Espargaró

Per noi di Quelchepassa il GP di Catalogna è tutto qua. Un pensiero al povero Salom, alla sua famiglia e ai suoi cari. Per il resto c’è Pol Espargaró, riportiamo (con trascrizione il più fedele possibile) solo le sue parole, che le altre ci hanno fatto davvero schifo a partire dai sorrisini fino alla superficialità con cui è stata presa la cosa. “Ciao ragazzi…si lo dicevo prima che sono molto molto incazzato perché stavo guardando qui all’ospitality la conferenza stampa e quello che diceva Jorge m’ha incazzato nero, perché cazzo stiamo dicendo che è una questione di securità no?! Che...