NFL in pillole 2018 – Wild Card: è destino

Se continuano così ai Texans dovrebbe essere vietato di partecipare ai playoff! Raramente ci regalano belle partite.

Deshaun Watson falloso e molto impreciso. Lo perdoniamo solo perchè era all’esordio in post season.

Houston riuscirà ad avere di nuovo una stagione con Watson, Hopkins, Watt e Clowney sempre sani? E riuscirà a rifirmare Clowney? Non è che si è già chiusa una finestra che alla fine non era neanche aperta?

Houston grande delusione ma onore ovviamente anche ai Colts che hanno saputo sfruttare ogni minima occasione concessa e non hanno mai perso la calma anche nel secondo tempo.

Poi per me saranno una vittima sacrificale di Kansas City ma tanto la loro stagione già un grande successo!

Andrew Luck, is really back!

Per buona parte della seconda partita non certo un sabato di football entusiasmante…

Poi per fortuna hanno deciso di usare i playmaker che erano in campo:

Che stagione Lockett!

Sebastian Janikowski è tornato a calciare un field goal nei playoff dopo 16 anni! L’ultima volta era stato nel Super Bowl perso contro i Bucs di Gruden. E’ normale che poi si sia infortunato: era arrugginito!

E alla fine è stato un infortunio che ha condizionato la partita. E non deciso perché il polacco sugli onside è peggio della grandine.

La DL di Dallas:

Bello il gameplan di Seattle eh! D’altronde quando mettevano la palla in aria accadevano solo brutte cose:

https://twitter.com/NFL/status/1081753785943244801

16 Wilson passes @ 8.3 YPA vs 21 non-Wilson runs @ 2.8 YPC. Eppure Seattle continuava a correre con i RB senza cavare un ragno dal buco…

Ma come fa Brian Schottenheimer a trovare ancora posto in NFL?

E non tanto per il gameplan preparato ma quanto per non aver cercato minimamente di cambiarlo quando si è visto che non funzionava!

In red zone Dak Prescott è quasi sempre letale in carriera ma Dallas è spesso restia ad utilizzarlo. I suoi compagni sanno però di cosa è capace:

Dak che ha mostrato i soliti difetti ma anche la capacità di cambiare lo schema al momento giusto sulla linea di scrimmage non avendo paura di prendersi le sue responsabilità.

Zeke Elliott con un’altra grande partita di sostanza e costanza.

Eppure la difesa di Seattle ha fatto di tutto per mettere l’attacco in condizione di poter vincere la partita:

Diamo a JJ quel che è di JJ: Amari Cooper now has 831 receiving yards and 6 TDs in 10 games with the Cowboys.

Che parole usare per definire la prestazione difensiva dei Chargers? Io le ho finite…

Preparazione, esecuzione, prestazioni singole. Una partita per 50 minuti perfetta.

https://twitter.com/NFL/status/1082001750020677633

Se volete giudicare Lamar Jackson solo da queste prime 9 partite NFL fate pure eh, ma noi vi avvertiamo: vi fate male.

Vi lamentavate della partita dei Ravens su passaggio? C’è chi ha fatto di peggio…

Attacco Chargers tranquillo, solido, poco spettacolare ma molto efficace…e poi quando hanno visto che c’era un kicker che la metteva dentro con costanza…non ci credevano neanche loro!

Philip Rivers era bello carico:

Poi ad un certo punto hanno deciso di liberare Lamarone ®….

No.No.Noooo. Siiiiiiii!

Un lancio del genere, andando contro flusso, con il peso del corpo tutto dal lato sbagliato…in quanti “RB” lo sanno fare?

Crabtree e “questione di cm” episodio 189979.

Come rendere omaggio a Brian Urlacher che era sugli spalti? Roquan Smith ha deciso di fare la Urlacher-move:

Difesa di Chicago che ha fatto bene ma che non è riuscita a portare molta pressione su Foles, anche perchè Phila ha deciso di lanciare il prima possibile.

Foles: 2 brutti intercetti. Trubisky: 2 brutti intercetti…droppati. La differenza la stava facendo questo.

A volte è meglio essere fortunati che bravi. E il buon Nick mi sa al momento giusto riesce sempre a stare nella prima parte.

E ancora un’altra volta gli arbitri di twitter hanno avuto torto e gli arbitri reali ragione:

E comunque Trubisky aveva fatto un grandissimo ultimo drive mettendo Chicago in un’ottima posizione per vincere la gara.

Ma il football sa essere terribile quando vuole.

E poi alla fine ci siamo un po’ tutti sentiti come la mascotte di Chicago:

Ovviamente non i tifosi di Philadelphia, loro stanno giustamente festeggiando.

Grrrrrrr

Tutti a dare contro il povero Parkey e poi alla fine si scopre che il calcio è stato deviato:

Anche se lui per tante volte in stagione aveva già colpito quei dannati pali…

Però non ditelo a questo tifoso dei Bears:

angyair

Tifoso dei 49ers e dei Bulls, ex-calciatore professionista, olimpionico di scherma, tronista a tempo perso, candidato al Nobel e scrittore di best-seller apocrifi. Ah, anche un po' megalomane.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: