Taggato: Ferrari

2

Pagelle da Sepang: onda Rossa

Sono bastate due gare a Sebastian Vettel per riportare la Ferrari sul gradino più alto del podio. Una gara che ha visto la casa di Maranello e il tedesco autentici protagonisti e le Mercedes che da lepri si sono trovate nel ruolo di inseguitrici. Le PAGELLE SEBASTIAN VETTEL 10 –  Chissà quante volte il tedesco da piccolo davanti alla TV ha sognato questo momento guardando il suo idolo Schumacher vincere a bordo della Ferrari. Quel momento è arrivato. Week-end semplicemente perfetto. Nelle qualifiche riesce a strappare una prima fila a meno di un decimo da Hamilton. In gara compie una...

0

Weekend in pillole – Calcio, neve, carisma da NFL e tanto altro….

Weekend povero di partite, oggi se ne giocheranno addirittura 3, peraltro le più interessanti. A proposito: qualcuno ha capito perché domenica prossima giocano 6 partite alla sera? Giusto per andare contro al Clasico spagnolo?! Alla povertà del calendario ci aggiungo che ho visto per intero solo Palermo-Juve e Inter-Cesena, quindi cerco di fare una versione di pillole ancora più mista. Morata non è mancino. Ripeto: Morata non è mancino. Tira indistintamente di destro e di sinistro, idem per il passaggio: che sia sul destro o che sia sul sinistro, lui non la passa. Che poi quel gran gol ha fatto...

2

Formula 1 2015: si accendono i motori!

Manca poco allo start del mondiale 2015 di Formula 1. Come ormai da tradizione sarà Melbourne ad ospitare la gara inaugurale della stagione. Una stagione molto interessante che vedrà ancora la Mercedes la squadra da battere e molti team che cercano riscatto dopo un 2014 deludente. Ecco una analisi veloce di ciò che ci attenderà da Venerdì, tra conferme, novità e volti nuovi MERCEDES (Hamilton-Rosberg) Tutti sperano che la Mercedes sia meno dominante dello scorso anno. E invece la W06 sembra essere addirittura migliore della vettura 2014. Se nei test di Jerez avevano nascosto il vero potenziale della vettura, a...

0

Pagelle Formula 1 2014

Cala il sole sopra il circuito di Abu Dhabi e sul campionato di Formula 1. Ad avere la meglio è Lewis Hamilton che nel week-end conclusivo porta a casa gara e titolo, il secondo per l’inglese. Un campionato conquistato dopo una lotta “fraticida” durata 18 gare con il compagno di team e amico Nico Rosberg, una lotta aperta fino all’ultimo grazie anche, ma non solo, alla folle idea del doppio punteggio nell’ultimo appuntamento del Mondiale. Una gara che oltre ad incoronare King Lewis II, ha visto per l’ultima volta Vettel con la casacca Red Bull ed Alonso vestito in rosso e...

0

Ci eravamo tanto amati

“We’ve been friends a long time&as friends we have our ups&downs. Today we spoke&we’re cool, still friends #noproblem” (@LewisHamilton, 25 Maggio 2014). Se la stagione 2014 di Formula 1 fosse un film molto probabilmente si intitolerebbe “Ci eravamo tanto amati” e quel tweet di Lewis Hamilton sarebbe sicuramente la frase simbolo. Spa-Franchorshamps è solo l’ultimo capitolo della guerra fraticida tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg e mette quasi sicuramente la parola fine all’amicizia tra i due. Un’amicizia iniziata negli anni dei kart e che il destino ha deciso di mettere alla prova affidando ai due piloti non una macchina, ma...

1

Aria di primavera, tempo di cambiamenti in Ferrari

La notizia che potesse succedere qualcosa di importante nel modenese era nell’aria. Da Lunedì è ufficiale:  Stefano Domenicali si è dimesso (quanto spontaneamente non si sa) dal ruolo di Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari. La causa: la crisi di risultati della casa di Maranello e il fallimentare inizio di stagione 2014. Diventato Direttore della Gestione Sportiva nel 2008, sotto la sua guida la Ferrari ha vinto un solo titolo costruttori, sfiorando in un paio di occasioni il titolo mondiale piloti (l’occasione più clamorosa con Massa nel 2008). Poco, troppo poco se si pensa che la rossa di Maranello usciva...

3

Pronti Via!

Tra regolamenti nuovi, il “ritorno al passato” con i motori Turbo, nuove diavolerie elettroniche (l’ERS su tutti), si arriva al debutto mondiale ancora con molte incognite. Oltre alla deficienza estetica delle nuove monoposto (tra proboscidi, forme più o meno falliche, musi ad aspirapolvere e co.) i test invernali di Jerez e del Bahrain hanno evidenziato anche molti problemi riguardanti all’affidabilità. Problemi che molti team non sono ancora riusciti a risolvere e ad una sola settimana dal primo semaforo verde della stagione alcuni addetti ai lavori hanno azzardato la possibilità che in Australia nessuna macchina possa vedere la bandiera a scacchi....

2

Tom, Scott e l’Italia che convince (e vince)

Stavolta non ci sono mezzi punti che tengano. Tom Sykes è il campione del mondo SBK 2013. La Kawasaki, esattamente 20 anni dopo l’unica vittoria della verdona, torna sul tetto del mondo. Il 2012 si era concluso con un Tom Sykes deluso ma sorridente per quel maledetto 0,5  che divideva lui da Max Biaggi. E ci aveva lasciato con una promessa : “ci riproverò l’anno prossimo!”. E così è stato. Si è fatto crescere la barba, sembra un pilota più maturo, anzi lo è. E anche la sua Verdona che l’anno scorso lo faceva penare in gara, è cresciuta. 9...

1

Kimi is back in red (ma è la scelta giusta?)

Ormai la notizia era scontata come l’arrivo del Natale il 25 Dicembre. Prima i rumors, poi la Red Bull che annuncia Ricciardo come seconda guida (tagliandolo fuori dalla lotta per il posto lasciato libero da Webber) , ieri il tweet dell’addio di Massa e infine oggi l’annuncio ufficiale. Raikkonen di nuovo sulla Ferrari nel 2014. Con Alonso forma probabilmente la coppia più forte e veloce degli ultimi anni in Formula 1. Due campioni del mondo nello stesso team (2004-2005 Alonso, 2006 Raikkonen). Ma siamo sicuri che sia la scelta giusta per la squadra di Maranello? Qualche riflessione veloce

1

Mercato 2014

Ormai il Gran Premio di Monza è alle porte e come ogni anno la trasferta Brianzola è uno spartiacque per il mercato piloti. Analisi veloce sul possibile scenario 2014 team per team RED BULL – Vettel/ Ricciardo Il campione e la giovane promessa. Squadra vincente non si cambia e anche nel 2014 il pilota più veloce degli ultimi anni, Vettel, e l’auto più veloce, la Red Bull, saranno insieme. Al suo fianco, dopo l’addio alla Formula 1 di Webber, ci sarà il giovane Daniel Ricciardo.