Categoria: Speciali

Tutto ciò che non può essere racchiuso in un “semplice” sport: rubriche trasversali, idee dei nostri redattori, mondi che si intrecciano con quello sportivo e tanto altro ancora…

2

Quel che passava lo sport

Siamo ai saluti. Questo sito chiude i battenti 6 anni, 2 mesi e 24 giorni dopo averli aperti. Nel mezzo ci sono stati 1239 pezzi pubblicati (praticamente uno ogni due giorni): non me lo sarei mai aspettato, ragion per cui invio un abbraccio virtuale a tutti i ragazzi e le ragazze che hanno contribuito a tutto questo. Volevamo essere una finestra, vabbè un oblò sul mondo dello sport e pur se da un punto di vista piuttosto limitato speriamo di aver regalato qualcosa a chi è passato di qui ed ha speso quei 4 5 minuti a leggere di tanto...

0

CROSSFIT Games 2018 tra sorprese, conferme e certezze

Era chiaro già dal secondo giorno come sarebbe andata a finire, almeno per i primi posti maschile e team mentre per le donne ce ne stavamo facendo un’idea. C’è da dire che per un attimo la classifica femminile ha visto in testa Laura Horvat, 21 anni dall’Ungheria con un passato da scalatrice. Fino al Battleground ha dato l’impressione di poter conquistare il titolo pur essendo rookie (36 punti di vantaggio sulla campionessa uscente in quel momento). Poi sono arrivate le sfide alla vecchia maniera e sia il CLEAN & JERK SPEED LADDER e che il FIBONACCI le sono stati fatali...

0

Crossfit Games 2018: Preview

Si prospetta una settimana di divertimento. Per quello che ci è dato vedere dai suggerimenti pervenuti sino ad ora le prove saranno molto originali: quella che più di tutte incarna la novità, lo spirito americano e il leitmotif del Crossfit è Battelground. Vorrei spiegarvelo, ma per fortuna è uscita una dimostrazione del team demo che ci fa capire di cosa si tratta. In pratica vengono messi insieme la corsa ostacoli dello scorso anno e il Murph, introducendo il salvataggio di un commilitone (manichino), questo avverrà venerdì: ma attenzione che i games iniziano Mercoledì primo Agosto! Andiamo con ordine: Mercoledì il primo...

0

2006 – Il cielo sopra Berlino

Febbraio 2006. A Bruges si gioca l’andata dei sedicesimi di finale della Coppa Uefa, la Roma di Luciano Spalletti, dopo essere giunta seconda nel girone eliminatorio, si gioca l’accesso al turno successivo con il ritorno all’Olimpico. I belgi passano in vantaggio. Il pubblico accompagna l’esultanza dei propri beniamini mentre, dagli altoparlanti, per festeggiare la rete dei padroni di casa, fuoriesce un riff molto basso e ritmico subito accompagnato da secchi colpi di batteria che sembrano accompagnare una marcia di lotta tribale. I tifosi della Roma ascoltano con interesse il pezzo e ai due gol dei giallorossi, si prenderanno gioco degli...

1

1982 – Siam tutti figli di Bearzot

Millenovecentottantadue. A volte basta solo pronunciare questa annata per evocare un momento preciso, una data dentro la quale, negli anni, si è fatto confluire di tutto. Il momento in cui, nel nostro paese, sono crollate le ultime resistenze verso il boom economico, la Milano da bere, il benessere del popolo guidato dalle nuove televisioni private, dagli aperitivi in centro, i paninari, le mode ricche, scialbe e uniformate, la musica (iper)commerciale. Il momento in cui le vacche erano grasse e nessuno sembrava preoccuparsi del debito pubblico che cominciava a crescere in modo devastante. Momenti in cui il terrorismo rosso e nero...

0

CrossFit Games: Ci abbiamo creduto e ci siamo andati vicini

Ammetto di averci creduto. Iniziamo con la Meridian Region che ha visto impegnati i nostri connazionali. Per la parte femminile Manila Pennacchio parte subito alla grande con un primo giorno che la vede protagonista: sesto posto al primo evento (vinto con record da una ex-nazionale britannica di triathlon) e un fantastico primo posto nel secondo evento che era tutto ghisa e potenza. Il terzo evento lo temeva e lo aveva dichiarato anche sul suo account Instagram per via della parte di camminata sulle mani che, a onor del vero, è stata difficile per tutti gli italiani. Si è ripresa poi...

0

Crossfit Games: Ultimi 14 posti da assegnare

Da un lato sembrerebbe che le sfide dello scorso week-end siano uscite con il risultato facilmente pronosticato, in realtà abbiamo visto delle gare avvincenti dove atleti che sono partiti in sordina hanno poi guadagnato l’accesso ai giochi e atleti che sono partiti di gran carriera nel primo giorno sono finiti nel dimenticatoio più o meno velocemente. Partiamo dalla Central dove senza discussioni Matt FRASER ha dominato vincendo cinque eventi su sei e piazzando diversi record. Belle storie però si sono sviluppate dietro questo successo: ad esempio quella di Drew Wayman che dopo il primo giorno era in testa alla classifica proprio...

0

CrossFit Games: il nuovo avanza

Si è appena chiuso il primo week end di qualificazione ai Giochi di agosto e qualche piacevole sorpresa l’abbiamo vista. Nella Region Nord Europe va come previsto con un dominio incontrastato di THORISDOTTIR, HOLTE e SIGMUNDSDOTTIR con l’aggiunta della bella favola della HORVATH che conquista il secondo posto. Nella sezione maschile invece lo strapotere russo scombussola tutti i piani. AEGIDIUS tiene botta solo nel primo giorno per poi progressivamente arrendersi mentre GUÐMUNDSSON parte malissimo ma come ogni grande campione che si rispetti recupera e riesce a piazzarsi quinto proprio davanti AEGIDIUS che resta a casa dai Games 2018. Come annunciavo, i russi...

0

CrossFit Games: è tempo di Regionals

Ed eccoci giunti finalmente a uno degli appuntamenti più importanti sulla strada che porterà ai CrossFit Games di Agosto: i Regionals. Questa edizione porta nuove e importanti opportunità per gli atleti. Sono state infatti aumentate le ripartizioni del globo terreste aggiungendone una e la loro composizione geografica è stata stravolta. Si qualificheranno per i giochi sempre 40 uomini e 40 donne ma in base a questi requisiti: I primi 5 delle aree East, Atlantic, Central, South, West, Europe e Pacific. I primi 4 dell’area Meridian (quella in cui ci sono gli atleti italiani). Il primo e la prima della regione...

2017: il ritiro di Usain Bolt 0

Il 2017 sportivo dalla A alla Z

Puntuali come il natale, o come il capodanno, eccoci qua a sintetizzare col nostro collaudato metodo alfabetico alcune storielle sportive dell’anno che sta finendo. Personaggi, numeri, eventi, tutto ciò che può essere infilato in questo elenco, che ogni anno ci diciamo che non rifaremo e che, invece, buttiamo giù puntualmente tra un panettone e l’altro. L’alba del 2017 è di quelle che scordi a fatica. La facciamo breve: 5 febbraio, Houston, Super Bowl numero 51, LI come andrebbe scritto in modo corretto. A nove minuti dalla fine del terzo quarto gli Atlanta Falcons sono in vantaggio di 25 punti sui...