Taggato: Argentina

0

Diario Russia 2018 – Ottavi 1: don’t cry 4-3 Argentina

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) S’inizia con gli scontri senza un domani, e si apre con il pezzo forte:...

Sua sobrietà Maradona 0

Diario Russia 2018 – day 13: biscotti e farine

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Al mondiale ci sono due tipi di “ultime giornate”, quelle da “chi vince passa”...

La disperazione di Caballero 0

Diario Russia 2018: day 8 – esticazzi!

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) La chat è in fervente attesa delle partite odierne, e difatti si parte con...

0

Diario Russia 2018: day 3 – Vietato fumare

I nostri lettori affezionati sanno già di cosa si tratta, ma per i nuovi arrivati o per i più smemorati, il diario non è nient’altro che una raccolta quasi random di commenti nostri (di ragazzi ormai cresciuti che straparlano su una chat di whatsapp), per di più anonimi, riportati così come sono usciti, registrati durante le partite/eventi. A questi andremo ad aggiungere quanto di più interessante troviamo sui nostri social (in questo caso riportando sempre la fonte, non siamo mica calciatori ignoranti o come si chiamano?!) Si parte con Francia – Australia, ma alle 12 non è semplice insultare i...

1

Gran Premio d’Argentina MotoGP – Due ruote, due misure


Notice: class-oembed.php è deprecata dalla versione 5.3.0! Utilizzare al suo posto wp-includes/class-wp-oembed.php. in /home/mhd-01/www.quelchepassalosport.it/htdocs/wp-includes/functions.php on line 4802

Chi mi legge (grazie a chi perde del tempo a leggere i miei vaneggi quasi settimanali) sa che tendo a essere molto neutrale. Nelle mie pagelle tendo a evitare polemiche, giudizi personali o quant’altro, rischiando magari di cadere nel banale e risultare solo in frasi brevi senza approfondire tutto. Ma quello successo ieri in Argentina mi obbliga ad “uscire dal personaggio” e scrivere cose diverse dal solito. Quello di oggi sarà un articolo simile a quello fatto la scorsa stagione sull’incidente di Singapore in F1, perché sento la necessità di esprimere quello che ho provato durante e dopo la gara...

21

Il peggiore di tutti – Maradona vs Rodriguez (1° tempo)

[NDR: Questo non scrive per due anni due. Poi si sveglia e nessuno lo riesce a fermare fino al prossimo black out. Il problema è che ha scritto troppo, per cui siamo costretti a dividere in due tempi la sfida tra Diego Armando Maradona e Alex Rodriguez per non pubblicare un articolo lungo un’eternità e passa. Oggi quindi potete leggere la prima parte e settimana prossima, se ne avrete voglia, potrete godervi il finale di partita]. Il vantaggio di non rispettare mai i termini di consegna è che si ha sempre nuovo materiale da utilizzare, lo svantaggio è che poi...